Glossario email – I termini della posta elettronica

Glossario email – I termini della posta elettronica è un articolo che ti consiglio di leggere per capire termini che sono ormai di uso comune.

Quello di cui mi sono accorto in tutti questi anni di informatica è che la gente non solo non conosce moltissimi dei termini della posta elettronica, ma anche dell’informatica in generale, ed è per questo che ho pensato che questo glossario email possa essere molto utile.

La terminologia, soprattutto nell’informatica, è fondamentale perché altrimenti rischi di non capire nulla di quello che ti viene detto o che stai leggendo ma soprattutto sapere usare i termini corretti ti mette anche in posizione vantaggiosa quando devi spiegare un problema al tecnico che ti segue o al tuo amministratore di sistema.

È un po’ la stessa differenza che c’è tra dire al meccanico “la mia auto non funziona” che non ha nessun significato e non lo aiuta certo a capire dove sia il problema e “quando accendo la macchina il motorino di avviamento gira a vuoto” che contiene degli elementi molto utili per fare una prima diagnosi.

Inoltre, conoscere il significato esatto delle parole, ti permette anche di capire meglio quello che stai leggendo, non solo qui dentro ma da qualsiasi altra parte, online o offline.

Questo è il motivo principale che mi ha spinto a scrivere il libro e a pubblicare e curare questo blog; dare la possibilità alle persone di comprendere fino in fondo il funzionamento di uno strumento che, volenti o nolenti, sono costrette ad utilizzare tutti i giorni, sia per lavoro che nella vita privata.

Mi concentrerò quindi sui termini relativi alla posta elettronica, non a tutti i termini informatici; ovviamente si tratta quasi tutti di termini informatici perché la posta elettronica fa parte dell’informatica, ma mi limiterò a quelli che riguardano la posta elettronica più da vicino.

Darò qui una breve spiegazione ma se clicchi sulla parola verrai portato all’articolo del blog che lo spiega in maniera completa.

Tieni conto che questa pagina è in continua evoluzione perché quando verranno aggiunti articoli e spiegazioni il glossario crescerà, quindi ti consiglio di venire a visitarlo spesso.

Glossario email – I termini della posta elettronica

Email o e-mail

Sta per Electronic Mail o Posta Elettronica e si può scrivere in entrambi i modi senza timore di sbagliate.

Account email o email account

Un account email è sostanzialmente un indirizzo di posta elettronica tipo mario.rossi@gmail.com che, nel caso di Google per fare un esempio, viene anche usato per accedere non solo a Gmail ma anche a tutti gli altri servizi che Google offre.

Client di posta

Si tratta di un software che permette di gestire la posta elettronica. Outlook o Mail o Windows Live Mail sono un esempio di client di posta.

Cryptolocker

Si tratta di un ransomware che può avere mille varianti e questo tipo di ransomware prende il nome dalla sua prima variante chiamata, appunto, Cryptolocker.

Server POP3

Indirizzo del server della posta in ingresso o in entrata del tuo indirizzo email. POP3 è in realtà un protocollo, non un server ma se ti viene chiesto l’indirizzo del server POP3, è di questo che stiamo parlando.

Server IMAP

Indirizzo del server dove la posta del tuo account email viene conservata. IMAP è in realtà un protocollo, non un server ma se ti viene chiesto l’indirizzo del server IMAP, è di questo che stiamo parlando.

Server SMTP

Indirizzo del server che si occupa di gestire la posta in uscita del tuo account email. SMTP è in realtà un protocollo, non un server ma se ti viene chiesto l’indirizzo del server SMTP, è di questo che stiamo parlando.

Porta

Si tratta di un numero che indica il funzionamento di un protocollo. Ci sono porte specifiche che si utilizzano nella configurazione di un account email su di un client di posta.

Ransomware

È un tipo di malware che crittografa i tuoi dati e poi tichiede un riscatto (Ransom in inglese).

Leggi anche  Come creare un nuovo indirizzo mail e perché sul tuo dominio è meglio

SPAM

Email fastidiosa, non richiesta o portatrice di malware come virus, cryptolocker o altro.

Phishing

Tentativo di farti entrare in un sito che ti ruba dati sensibili facendoti credere che sia un sito legittimo. Tipici i phishing sulle banche o sugli istituti che emettono carte di credito, ma ne esistono di ogni.

Allegato

Un file qualsiasi allegato a un messaggio di posta elettronica. Immagine, pdf, file compresso, qualsiasi documento digitale.

Scam

Simile allo spam ma identifica le email dove si promettono grossi guadagni in cambio di somme di denaro da anticipare. Tipico scam è la truffa alla nigeriana.

Virus

È un software malevolo che fa danni sul tuo computer o ti ruba i dati o li rende illeggibili e ha la capacità di diffondersi velocemente.

Malware

Qualsiasi software “maligno” che compie atti non desiderati e dannosi sul tuo computer o sui tuoi files. Virus, worms, trojan, Cryptolocker e così via fanno tutti parte del malware.

Worms

È una particolare categoria di malware in grado di autoreplicarsi. È simile ad un virus ma, a differenza di questo, non si deve legare ad altri programmi eseguibili per diffondersi ma sfrutta le reti o si diffonde via email.

Trojan

È un software malevolo, un malware, nascosto all’interno di un altro software innocuo o apparentemente tale. Eseguendo il programma innocuo si esegue anche il trojan che sicuramente compie qualcosa di poco legittimo.

Hoax

Si tratta di un email che vuole farti credere di essere stata mandata da un’istituzione o una persona specifica mentre invece il mittente è tutt’altro. Solitamente viene usata per diffondere malware pensando che tu ti fidi del mittente. Esempio classico sono le email di phishing.

CC

Copia conoscenza. Indica un’email mandata a un destinatario e ad un’altra persona per conoscenza.

CCN o BCC

Copia Conoscenza Nascosta o Blind Carbon Copy. Se tu mandi un’email a un destinatario e metti qualcun altro in CCN (o BCC), il tuo destinatario non saprà mai che la stessa email è stata letta da altre persone.

Webmail

Si parla di webmail quando si intende la possibilità di consultare tutta la tua posta direttamente usando un browser senza per forza utilizzare un client di posta elettronica.

Blacklist

Una blacklist contiene una serie di indirizzi di server SMTP compromessi e identificati come sorgenti di SPAM. Se il tuo server SMTP finisce in una blacklist potresti avere seri problemi ad inviare la tua posta perché verrebbe rifiutata da molti destinatari.

Filtro Antispam

È un filtro che si occupa di decidere se la posta in entrata, quella che ricevi, è legittima oppure è SPAM ed è da contrassegnare come tale in modo che tu possa eliminarla.

Whitelist

La whitelist è una lista di indirizzi email che non vengono controllati e filtrati dai filtri antispam perché sono considerati affidabili. Viene gestita dall’amministratore del server di posta.

Email Header

Contiene informazioni tecniche sul messaggio, su chi lo ha mandato e sulla strada che ha fatto per andare dal mittente al destinatario. Si tratta di info molto tecniche e destinate ai più esperti ma che possono rivelare molte informazioni utili.

Indirizzo IP

È composto da 4 numeri separati da punti come 121.23.88.129 e identifica uno specifico server su internet. Vedilo un po’ come se fosse il tuo indirizzo di casa espresso in linguaggio informatico. In un indirizzo IP ogni numero non può essere superiore a 255.

URL

Uniform Resource Locator, termine che si usa per indicare un indirizzo di un sito internet come www.tuttosullapostaelettronica.it

Mail Server

Un mail server è un server che gestisce la posta elettronica di uno o più domini. Può essere interno all’azienda oppure esterno e viene gestito dal provider che ha registrato e mantiene il tuo dominio internet. Gestisce sicuramente la posta in entrata (POP o IMAP) del dominio in questione e può gestire, ma anche no, la posta in uscita (SMTP); dico anche no perché può essere che il server SMTP sia differente da quello in ingresso.

HTML

Sta per HyperText Markup Language ed è il linguaggio con il quale sono scritte le pagine di un sito internet. HTML viene anche usato per mandare le email quando si desidera usare la formattazione del testo oppure dare una specifica impaginazione all’email come quella tipica delle newsletter.

Leggi anche  Conferma di lettura Gmail

PST

È un archivio di Outlook che conserva la posta archiviata. È relativo solo a Outlook ma lo segnalo perché è un termine che potresti incontrare prima o poi. Un file PST può conservare email, contatti, note, to-do, calendari e altri dati di Outlook.

Spammer

Uno Spammer è una persona che manda in giro milioni di email di SPAM. Chiaramente lo fa solo per denaro e può anche essere un’organizzazione, ovviamente illegale.

Bounce

Un’email bounce è un’email che “rimbalza” per un qualsiasi motivo come errore nella scrittura dell’indirizzo, email errata o altro.

Email Anonima

È un’email, spedita con uno dei tanti servizi presenti su internet, di cui non si conosce, e non si può conoscere, il mittente. Viene inviata appunto tramite questi servizi su internet che permettono il completo anonimato.

Email temporanea

È’ un’email che nasce e vive per pochissimo tempo. Funziona a tutti gli effetti e si crea sui siti che la mettono a disposizione. Vive per pochissimo tempo e il suo scopo è quello di permettere, per esempio, l’iscrizione a un sito o a una newsletter senza usare il tuo vero indirizzo email.

Email Spoofing

Si ha un caso di email spoofing quando l’email che ti arriva non corrisponde all’effettivo mittente ma tenta di impersonare qualcun altro. È una tecnica usatissima nel caso del phishing quando tu vedi come mittente, per esempio, info@chebanca.it ma in realtà il mittente è tutt’altro.

DNS

Sta per Domain Name System e identifica un server che trasforma un dominio in un indirizzo IP specifico. Sistema creato perché le persone hanno difficoltà a ricordare un numero come 188.234.43.37 mentre invece ricordano più facilmente il dominio apple.com mentre per i computer vale l’esatto opposto.

SPF

SPF significa Si tratta di un record del DNS di un dominio che stabilisce quale server di posta è autorizzato a spedire posta per quel dominio.

DKIM

DKIM è un metodo di verifica dell’integrità e dell’autenticità del contenuto della mail.

MUA (Mail User Agent)

Un MUA è in sostanza o un client di posta elettronica o la webmail. In sostanza è quel mezzo che ti permette di inviare un’email o riceverla.

Autoresponder

Un autoresponder è un sistema automatico che invia una risposta predefinita a chiunque scriva a un indirizzo email specifico. Per esempio quando compili un modulo su un sito e ti arriva una risposta che qualcuno ha ricevuto il messaggio e ti verrà risposto prima possibile.


Più o meno questi sono tutti i termini che riguardano, direttamente o indirettamente, il mondo delle email. Non prendo in considerazione i termini legati all’email marketing perché vanno oltre lo scopo di questo blog e sono specifici di una funzione che usa l’email come mezzo, e neppure prendo in considerazione termini troppo tecnici che probabilmente confonderebbero solo chi non se ne intende più di tanto, e sarebbero già conosciuti da chi invece conosce la materia.

Se ritieni che ci sia qualche termine che dovrebbe essere inserito fammelo sapere nei commenti e modificherò il post molto volentieri.

Ti è piaciuto questo articolo?

Glossario email – I termini della posta elettronica Glossario email – I termini della posta elettronica è un articolo che ti consiglio di leggere per capire termini che sono ormai di uso comune. Quello di cui mi sono accorto in tutti questi anni di informatica è che la gente non solo non conosce moltissimi dei termini della posta elettronica, ma anche dell’informatica in generale, ed è per questo che ho pensato che questo glossario email possa essere molto utile. La terminologia, soprattutto nell’informatica, è fondamentale perché altrimenti rischi di non capire nulla di quello che ti viene detto o che stai leggendo ma soprattutto sapere usare i termini
5 1 5 1
5

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.