Come passare da Alice a Gmail

Ora ti spiego come passare da Alice a Gmail che ritengo nettamente superiore a tutti gli altri fornitori di caselle di posta gratuita.

Bada bene, non sono né dipendente di Google né sponsorizzato da Google in alcun modo; mi piace semplicemente consigliare i miei lettori per il meglio in base alle mie esperienze pluriennali.

passare da Alice a Gmail
Come passare da Alice a Gmail 3

Di tutte le email gratuite Alice è quella che mi piace di meno per tutta una serie di motivi che esulano dallo scopo di questo articolo. Non ultimo il fatto che Alice o Tim ti impediscono di importare direttamente la tua posta in Gmail, che sarebbe la cosa migliore da fare, e te lo impediscono proprio perché probabilmente vogliono evitare che tu te ne vada.

Nota importante per passare da Alice a Gmail

Molto probabilmente il tuo indirizzo Alice è associato alla tua linea ADSL o fibra, soprattutto se l’attivazione risale a qualche anno fa, e quindi non puoi cancellarlo. Devi però tenerlo monitorato perché tutte le comunicazioni Telecom relative alla tua linea arriveranno su quell’email (questo è valido anche per Tiscali o Vodafone o Fastweb per inciso) quindi se non la controlli periodicamente rischi di perderti delle email che potrebbero essere importanti. Usa l’inoltra che ti spiego sotto e sarai certo di non perdere nulla.

Supponiamo che la tua email sia [email protected] o [email protected] e che tu invece voglia usare, da questo momento in poi, la tua nuova email [email protected].

Inoltrare tutta la posta da Alice a Gmail

Questa è una delle possibilità. La webmail di Alice ultimamente è migliorata di molto ma siamo ben lontani dalle funzionalità di Gmail.

Se configuri un inoltro della posta, riceverai sicuramente la posta sulla nuova casella ma il mittente non sarà quello originario, bensì il tuo indirizzo su Alice, quindi una mossa del genere è del tutto inutile.

Se tenterai di rispondere all’email che ti è arrivata, risponderai alla tua casella su Alice e non al mittente originale e questo è un problema.

Dire a Gmail di controllare la posta di Alice

È purtroppo del tutto inutile perché Gmail ti mette a disposizione uno strumento per potere importare un’altra casella di posta in Gmail, ma il problema è che Alice blocca qualsiasi connessione da Gmail per scaricare la posta.

Per quanto abbia provato in tutti i modi, Gmail restituisce sempre un errore di connessione negata da parte di Alice.

Come passare da Alice a Gmail Condividi il Tweet

Usare un client di posta per passare da Alice a Gmail

L’unica soluzione è di usare un client di posta che scarichi la posta da Alice e faccia da ponte tra Alice e Gmail. Ovviamente ti consiglio di utilizzare Thunderbird che ritengo il migliore.

In pratica dovrai

  1. configurare sul client di posta sia l’account di Alice che l’account di Gmail
  2. scaricare tutta la posta di Alice
  3. trascinarla manualmente nell’account di Gmail in modo che venga trasferita. Magari non tutta in una volta ma a blocchi per evitare che si inchiodi tutto.

In realtà non è neppure la più complessa in assoluto perché la configurazione è abbastanza semplice.

Ti metto qui di seguito i parametri per configurare la tua casella Gmail e la tua casella Alice o Tim in modo che tu possa procedere più velocemente. Configura le due caselle in IMAP in modo che comunque una copia delle email rimanga sempre su Alice che non si sa mai.

Se non sai cosa usare come client di posta ti consiglio Thunderbird che è semplice, va su Mac e Windows ed è gratuito. Altrimenti, se ne stai già usando uno, continua a usare quello.

Parametri IMAP Gmail

Server posta in arrivo (IMAP)imap.gmail.com
Richiede SSL: Sì
Porta: 993
Server posta in uscita (SMTP)smtp.gmail.com
Richiede SSL: Sì
Richiede TLS: Sì (se disponibile)
Richiede autenticazione: Sì
Porta per SSL: 465
Porta per TLS/STARTTLS: 587
Nome completo o Nome visualizzatoIl tuo nome
Nome account, Nome utente o Indirizzo emailIl tuo indirizzo email completo
PasswordLa tua password Gmail

Parametri IMAP Alice o Tim

I parametri per configurare la mail @alice.it e @tim.it  sono i seguenti:

[email protected]  [email protected] Protocolli
Standard
Protocolli 
sicuri*
Nome utente : inserire il proprio indirizzo di posta completo del dominio @alice.it[email protected] Nome utente  : inserire il proprio indirizzo di posta completo del dominio @tim.it[email protected] [email protected]
Server di posta in arrivo POP3 in.alice.it Server di posta in arrivo POP3 pop.tim.it pop.tim.it
Server di posta in arrivo IMAP in.alice.it Server di posta in arrivo IMAP imap.tim.it imap.tim.it
Numero porta server POP3 110 Numero porta server POP3/POP3s 110 110
   Metodo di Crittografia Nessuno StartTLS
Numero porta server IMAP 143 Numero porta server IMAP/IMAPs 143 143
   Metodo di Crittografia Nessuno StartTLS
Server di posta in uscita SMTP out.alice.it Server di posta in uscita SMTP smtp.tim.it smtp.tim.it
Numero porta server SMTP 587 Numero porta server SMTP/SMTPs 587 587
Autenticazione posta in uscita (SMTP) necessaria Autenticazione posta in uscita SMTP/SMTPs necessaria necessaria
   Metodo di Crittografia Nessuno StartTLS

Come avvisare tutti del cambio di indirizzo email da Alice a Gmail

È molto importante che avvisi tutti i tuoi corrispondenti del cambio di indirizzo email altrimenti continueranno a scriverti su Alice. Lo puoi fare manualmente, se non sono molti, oppure in automatico su Alice in modo che chi ti scrive riceva un’email di ritorno che lo avvisa di questo fatto.

Consiglio l’approccio della risposta automatica così non ti devi preoccupare di nulla. Per impostare una risposta automatica su Alice

  1. vai su mail.tim.it (link negli approfondimenti)
  2. clicca sull’ingranaggio in alto a destra
  3. clicca su Preferenze email
  4. clicca su Risposta automatica
  5. Seleziona il checkbox a destra di Attiva risposta automatica
  6. Imposta la data di inizio e una data di fine che è nel futuro remoto, tipo 10 anni da adesso
  7. Scrivi il messaggio dicendo “Vi informiamo che l’indirizzo email è variato in [nuovo indirizzo email] e vi invitiamo a scrivere direttamente al nuovo indirizzo in quanto questo verrà disattivato a breve.
  8. Seleziona Invia risposta una sola volta per ogni mittente
  9. Seleziona Riporta messaggio originale nella risposta automatica
  10. Clicca su Salva
risposta automatica alice
la risposta automatica di alice mail

I filtri di Gmail per lo spam sono molto meglio di quelli di Alice quindi ti filtreranno tutte le schifezze che invece in Alice finivano nella tua posta in arrivo.

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

Come passare da Alice a Gmail Ora ti spiego come passare da Alice a Gmail che ritengo nettamente superiore a tutti gli altri fornitori di caselle di posta gratuita. Bada bene, non sono né dipendente di Google né sponsorizzato da Google in alcun modo; mi piace semplicemente consigliare i miei lettori per il meglio in base alle mie esperienze pluriennali. Di …

Come passare da Alice a Gmail Leggi tutto »

4.47 1 5 38
4.47

27 commenti su “Come passare da Alice a Gmail”

  1. Salve, condivido sul fatto che Tim come provider di posta sia tra i peggiori, infatti avendo di recente cambiato la mia linea fissa (e non essendo dunque più cliente Tim) non mi è possibile scaricare la posta su outlook. Conosci per caso qualche soluzione per eludere il blocco dei protocolli POP3 ed IMAP verso chi non ha come ISP TIM? Grazie

    1. Bella domanda Francesco, purtroppo di non facile soluzione. L’unica cosa che posso consigliarti è di cambiare indirizzo email e passare su Gmail o Outlook o Yahoo così non avrai problemi di sorta. Ho scritto anche un articolo specifico in merito proprio per evitare questi problemi…

      1. uso quell’indirizzo email da anni come email aziendale quindi cambiarla di punto in bianco mi creerebbe parecchie seccature. Grazie per il suggerimento comunque, potresti darmi il link dell’articolo a cui hai fatto riferimento?

  2. Se, come consigliavi sopra, trascino manualmente nell’account di Gmail la posta di Alice scaricata nel mio client di posta e poi cancello gli stessi messaggi dal server di Alice, mi rimangono comunque in Gmail? Cioè sono trasferiti definitivamente?

    1. Ciao Elena, la procedura è corretta. Prima di cancellarli definitivamente, al limite entra in GMail dal browser e controlla che ci sia tutto, poi puoi anche cancellarli da Alice, oppure lasciali anche lì tanto poi se l’account viene disattivato si cancellano anche i messaggi.

  3. Purtroppo è un metodo che per me non va. Passo da Alice a Gmail perché tolgo la linea fissa di casa, e togliendola sia in.alice.it che out.alice.it non funzionano più (solo accesso webmail). È un bel problema.

    1. Infatti dovresti passare a Gmail così elimini Alice del tutto. In e Out sono gli SMTP di Alice che, cambiando linea ADSL e non essendo più con Telecom, non puoi più utilizzare. Ti conviene mettere una risposta automatica su Alice indicando il nuovo indirizzo email su Gmail.

  4. Buongiorno, sono esaperato dalla barbarie che invade quotidianamente il mio account di posta “alice”. Uso anche gmail e hotbird tutto in outlook 2010, loro quasi immuni dall’immondizia. Eliminare alice mi crea il problema di renderne edotti gli indirizzi importanti che la riguardano, comprendendo soprattutto vari account che si basano sull’indirizzo email. Esiste qualche stratagemma d’aiuto? Grazie dell’attenzione e buona giornata.

    1. Ciao, purtroppo non ci sono soluzioni facili e veloci. Dovrai avvisare tutti i tuoi corrispondenti del cambio email e possibilmente andare in ogni singolo account che hai creato con l’indirizzo di Alice e modificare l’email nella nuova Gmail. So che è una procedura lunga e non semplice ma purtroppo non esistono alternative. Nel frattempo ti consiglio di usare la casella Alice solo in webmail così non impesterai il tuo client di posta di tutta la spazzatura che Alice non riesce a filtrare.

  5. Quindi mi consigli di cancellare l’account in outlook. Ti ringrazio e già che ci sono ….ho notato che nell’opzione “Dettagli” riguardante le mail malevole, è possibile risalire al server che usano i simpaticoni, ad esempio i più assidui usano “serverdedicatiaruba.it”, oppure altri ad esempio “….. .ma”, provenienti dal Marocco. Possibile che non esista un semplice filtro progettato solo per bloccare i server di provenienza? Comunque grazie ancora e saluti.
    Bertulis

    1. Non esiste un filtro per i server SMTP perché sarebbe un suicidio in quanto quello di Aruba che menzioni è usato da un sacco di gente che manda email lecite, come tanti altri. Grazie a te di leggermi!

  6. Capisco, però pur di rinunciare a ricevere mail da serverdedicatiaruba.it, ti giuro che sono pronto al suicidio! E’ proprio da lì infatti che giunge .la maggior parte del pattume. Ho trovato in rete un altro esausto che ha chiesto aiuto ad altro consumo, citando proprio quel server e proponendo denunce proprio nei confronti di quei gestori che offrono le loro prestazioni a malintenzionati di ogni genere!

  7. Dovrebbe essere possibile farlo a livello di server di posta privato nel senso che dovresti avere un tuo server di posta tipo Kerio Connect per intenderci ma anche in quel caso non è una pratica comune. Io consiglio sempre di passare a Gmail che a livello di filtri antispam è sicuramente il migliore in assoluto.

  8. Farei una sim tim con una tariffa molto economica (esempio tim connect light 30′ 100sms 100 mega a 24€/anno) usata solo per scaricare la mail alice. Metterei la sim in un vecchio cellulare e da usare come hotspot. Poi farei un nuovo indirizzo (ad esempio @libero.it) da dedicare agli usi per cui prima avevo alice quindi imposterei sul client di posta una risposta automatica che inviti il mittente a modificare l’indirizzo e un filtro che mi “sposti” la posta dall’account alice al nuovo account libero.

    In un anno di uso avrei certamente abituato i corrispondenti al nuovo indirizzo quindi dismetterei la scheda.

    1. Beh Davide soluzione un po’ complessa da mettere in atto se non sei pratico ma sicuramente funzionale. Io passerei tutto su Gmail e avviserei tutti come ho detto nell’articolo. Per quanti corrispondenti uno possa avere dubito che ci metta tantissimo. Sarà immediato con chi lavori maggiormente ma in ogni caso la casella la puoi sempre tenere così intercetti anche eventuali email che qualcuno che non ti scrive da anni ti potrebbe mandare…

  9. Marco Di Veglia

    Ciao a tutti….leggo dall’articolo che, se non ho frainteso e capito male, non è possibile con GMAIL leggere la posta di alice ed occorre usare un programma tipo thunderbird o affini….spinto dalla curiosità ho appena configurato il mio S20 con android 10 e gmail per leggere la posta di @alice.it, quindi apro gmail e mi ritrovo le mie 2 caselle personali di gmail e quella di @alice.it che la legge tranquillamente.
    Qualcosa è cambiato nel frattempo che è stato scritto questo articolo ?!

    1. Ciao Marco, è tutto come prima. Io mi riferisco nell’articolo a Gmail versione web e non all’app Gmail per gli smartphone che può effettivamente fare tutto. Nell’articolo si parla di permettere a Gmail web di leggere in POP la posta su Alice. L’app Gmail è un normale client di posta elettronica e come tale legge qualsiasi casella di posta.

  10. Ciao, nello spostare alcune mail che avevo archiviato in apposite cartelle, ho notato che sono state trasferite solo le cartelle ma non il loro contenuto.
    Esiste un modo per recuperarle o sono perdute definitivamente?
    Grazie

    1. Ciao Piero, al di là della cosa stranissima, purtroppo non penso che siano recuperabili, almeno da quello che dici. Prova a fare una ricerca di un’email che sapevi essere in una di queste cartelle così vedi se per caso si è spostata altrove…

  11. Buongiorno qualcuno può aiutarmi? Ho un account Gmail e vorrei poter collegarci anche una mail di Alice che ormai ho da anni, ma ho provato in tutti i modi. Dopo aver inserito utente e password, inserisco il POP in.alice.it, Porta 110 e dopo aver dato l’ok mi da questo messaggio: “Problema durante la connessione a in.alice.it – Errore restituito dal server: “SSL protocol error. Please try disabling SSL, or contact your other provider to verify the correct port settings.””

    1. Ciao Lorenzo, il problema è che non è possibile, per motivi legati ad Alice, collegarsi in quel modo. Anche io ho fatto mille prove e non c’è verso e secondo me il problema è lato Alice che non permette questa connessione per motivi a me sconosciuti. Magari penso male io ma l’unica ragione che trovo è che Alice blocca le connessioni di questo tipo da parte di Gmail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su