Invio carta d’identità via email (attenzione ai furti di identità)

Tempo di lettura: 3 minuti

In tanti articoli che ho scritto, soprattutto quelli che parlano di truffe alla nigeriana, della classica truffa della Costa d’Avorio e altre che sicuramente appariranno in futuro, il truffatore ti chiede l’invio di documenti personali e, nello specifico, della carta d’identità.

In Italia, ma anche all’estero, la carta d’identità è un documento molto importante che si presume personale e riservato. In moltissimi contratti si richiede copia della carta d’identità per provare appunto l’identità del sottoscrittore e in tantissimi casi questa viene comunque richiesta per motivi più che legittimi e c’è solo da sperare che poi non vada in giro ulteriormente.

Quale è il pericolo nel mandare in giro copia della propria carta d’identità?

Sostanzialmente solo uno. Il furto d’identità che non è una cosa da sottovalutare.

Tieni presente che oggi molti contratti vengono sottoscritti in remoto, senza la presenza fisica del firmatario quindi in teoria non si sa effettivamente chi sta “firmando” il contratto. Vedi i contratti telefonici tanto per fare un esempio. Viene così richiesta copia della carta d’identità proprio perché si presume che solo chi deve firmare ne sia in possesso e non altri, quindi se tu mandi la copia della tua carta d’identità si presume che sia proprio tu che stai firmando.

Ma se qualcuno è in possesso dei tuoi dati personali e della copia della tua carta d’identità potrebbe benissimo sostituirsi a te e fare credere all’altra parte che sei tu che stai firmando il contratto.

Come inviare la tua carta di identità e non farsi fregare Condividi il Tweet

Il problema è poi dimostrare che tu nulla c’entri con quel contratto e che non sei tu ad averlo firmato. Cosa non impossibile certo, anche perché ci devono essere per forza stati dei contatti tra il truffatore e chi ha emesso il contratto, contatti che possono essere telefonici – e in quel caso ovviamente non sarà stato usato il tuo cellulare ma quello del truffatore – oppure via email, e anche qui il truffatore probabilmente si sarà creato una casella con il tuo nome o un nome simile che però non è il tuo indirizzo email che usi quotidianamente.

Quindi in un modo o nell’altro, a prezzo però di notevoli seccature, ne potresti venire fuori.

In ogni caso il problema si riproporrà sicuramente perché non sono solo i truffatori, per fortuna, che ti chiedono copia della carta d’identità. Magari tu la spedisci a una finanziaria per un prestito e poi qualche impiegato poco serio la usa per altri scopi sicuramente poco leciti.

Quindi come si può risolvere il problema di invio della carta d’identità?

Fondamentalmente in due modi; uno da attuare prima dell’invio e uno dopo che lo hai fatto e hai il sospetto che qualcosa non giri come dovrebbe.

  1. Se hai dei dubbi o anche se non li hai ma vuoi giocare sul sicuro e devi per forza inviare copia della carta di identità, fai una fotocopia o scannerizzala e scrivici sopra – in modo che comunque i tuoi dati rimangano perlomeno visibili – a chi la mandi e il motivo. Puoi anche usare un qualsiasi programma di grafica sul tuo computer per farlo ma abbi l’accortezza, in entrambi i casi, di scrivere proprio sopra tutta la superficie della carta d’identità in modo che per chiunque sia impossibile o troppo difficile cancellare questa nota. Vedi un esempio qui di seguito.copia carta identità dicitura antitruffa
  2. Se invece hai già inviato il documento di identità e sei quasi certo che dall’altra parte non ci sia qualcuno che la userà in modo legittimo o come promesso, cioè se pensi o sei quasi sicuro di essere stato truffato, allora recati al tuo comune e fai una carta d’identità nuova con una nuova fotografia e, ovviamente, un numero diverso. Così se dovesse succedere qualcosa, tu potrai sempre opporre la tua nuova carta d’identità con tanto di data e nessuno potrà accusarti di nulla.

Potrai dimostrare che tu non hai nulla a che fare con qualsiasi cosa fatta in una data successiva a quella riportata nella nuova carta d’identità,

Sending
User Review
2.5 (2 votes)

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.