Perché le mie email vanno in spam

Come evitare che l’email sia considerata spam è una guida che ti spiega come scrivere email che non finiscano nello spam.

Il motivo per cui un’email finisce nello spam dipende sia dal filtro antispam che ha il destinatario che dal fatto che il destinatario stesso la contrassegni come spam, ma occorre fare una precisazione importante.

Come evitare che l'email sia considerata spam

Se la tua casella è su Gmail, Outlook, Yahoo o Yandex hai poche probabilità che questo succeda perché i server SMTP di queste aziende hanno un’ottima reputazione e quindi difficilmente la tua email verrà classificata come spam.

Certo se includi in un’email decine di URL o scrivi tutto maiuscolo o la tua email ha alcune delle caratteristiche che fanno sì che un messaggio sia classificato come spam, allora potrà succedere.

Se invece usi Libero, Alice, Virgilio, Fastweb o altri simili, allora la tua email ha alte probabilità di essere considerata come spam, soprattutto con Alice, perché i server SMTP di questi provider, usati e abusati da milioni di persone, hanno una reputazione pessima e ogni due per tre sono in qualche blacklist.

Se poi il tuo destinatario la contrassegna come spam e, come lui, lo fanno anche molti altri, allora tutte queste segnalazioni risalgono la catena e alla fine rischi che il tuo server di posta in uscita venga blacklistato con il risultato che nessuno che usa quel server sarà più in grado di spedire email.

Questo succede spesso, come ho detto prima, con i server SMTP di alice o fastweb o libero che spesso hanno a che fare con problemi di questo tipo.

Dominio personalizzato

Questo tipo di problemi appare spesso e volentieri con i domini personalizzati, quelli che registri tu per intenderci, e che spesso non hanno tutte le configurazioni necessarie a fare in modo che la tua posta sia considerata affidabile.

Leggi anche  Quanto SPAM e malware circola?

Una di queste caratteristiche è il record SPF nel DNS del tuo dominio che, se mal configurato o non configurato per nulla, è una delle principali cause per le quali la tua email viene bollata come SPAM.

Per fortuna esistono dei test che puoi fare per verificare che probabilità ha la tua email di essere considerata spam.

il test è semplicissimo perché prevede che tu mandi una tua email tipica a un indirizzo email che ti viene indicato. Facendo questo test ti viene detto se la tua email passerà la maggior parte dei filtri o se verrà bloccata come spam.

È un test molto veritiero che ti consiglio di fare se hai problemi del genere e poiché ti dice anche quali sono le cause, se cioè dipendono da come l’email è scritta (colpa tua) o da un problema di reputazione del tuo server SMTP (colpa del provider) così ti vengono dati alcuni elementi utili per risolvere il problema.

Alcune regole per evitare che la tua email venga considerata come spam

  • non scrivere mai tutto in maiuscolo
  • non usare a sproposito le emoji
  • inserisci sempre un oggetto specifico
  • non mandare mai un’immagine senza alcun testo di accompagnamento
  • non mettere nella email troppi link
  • non mettere link a siti pericolosi, offensivi, di phishing o malware o cose del genere perché i link vengono controllati dai filtri antispam

e se continui ad avere problemi prova a usare il sistema che ho descritto in questo articolo così ti verrà detto chiaramente quale è la causa.

Ti è piaciuto questo articolo?

Perché le mie email vanno in spam Come evitare che l’email sia considerata spam è una guida che ti spiega come scrivere email che non finiscano nello spam. Il motivo per cui un’email finisce nello spam dipende sia dal filtro antispam che ha il destinatario che dal fatto che il destinatario stesso la contrassegni come spam, ma occorre fare una precisazione importante. Se la tua casella è su Gmail, Outlook, Yahoo o Yandex hai poche probabilità che questo succeda perché i server SMTP di queste aziende hanno un’ottima reputazione e quindi difficilmente la tua email verrà classificata come spam. Certo se includi in un’email decine di URL
4.67 1 5 3
4.67

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.