Perché le email finiscono nello SPAM

Perché le email finiscono nello SPAM è una domanda che mi fanno spessissimo perché ci sono casi dove più del 50% delle email che uno spedisce finiscono nello SPAM del destinatario.

Il calcolo del punteggio spam

Il calcolo del punteggio spam

Il calcolo del punteggio SPAM prende in considerazione diversi fattori. In pratica la tua email viene analizzata dai filtri che danno un determinato punteggio a tanti elementi e aspetti del tuo messaggio.

Per esempio, la quantità di testo, il numero dei link, la scrittura tutto in maiuscolo, alcuni link sbagliati o a siti non sicuri, la presenza di immagini più altri fattori prettamente tecnici, hanno tutti un determinato valore.

Alla fine dell’analisi questi valori vengono sommati e, se superano un determinato livello, l’email viene considerata come SPAM o, almeno, ha notevoli possibilità di essere considerata come SPAM.

Se vuoi capirne di più ti invito a leggere l’articolo che parla di come funzionano i filtri antispam.

Nota che i filtri possono variare e ogni amministratore di sistema ha la possibilità, sul proprio server, di configurare questi valori in modo più o meno restrittivo.

Quello che potrebbe succedere è che tutte, o quasi, le email che mandi a uno specifico destinatario finiscono nello SPAM, mentre quelle che mandi a un altro vengono ricevute regolarmente. Questo proprio per le specificità di ogni server di posta in arrivo che è configurato con caratteristiche differenti.

Per darti un dato, il filtri antispam di Gmail sono tra i migliori in circolazione ma anche loro non sono infallibili, quindi è sempre meglio controllare periodicamente la cartella spam per evitare di perdersi qualche mail importante che è finita nella cartella SPAM per errore.

Come verificare le tue mail

Come fai a sapere che punteggio possono avere le tue email? È molto semplice.

Vai sul sito mail-tester.com cliccando sul pulsante qui sotto, e ti verrà mostrato un indirizzo email a cui puoi spedire una tua email.

Non scrivere una nuova email ma prendine una che rappresenti quello che normalmente mandi via nel corso della giornata, in modo da avere un responso corretto.

Non usare l’indirizzo email che vedi qui sotto perché te ne viene generato uno specifico quando ti colleghi al sito.

Come verificare le tue mail

Una volta mandata l’email attendi un paio di minuti e poi clicca sul pulsante.

Ti verrà dato un punteggio che indica le probabilità che la tua email venga considerata come SPAM. Ecco il mio di punteggio su un’email di prova.

Come verificare le tue mail

Non solo ti viene dato il punteggio ma tutti gli elementi che concorrono a definirlo ti vengono spiegati chiaramente in modo che tu possa intervenire, o fare intervenire il tuo tecnico, per sistemare i problemi che ti sono stati esposti.

Un punteggio di 10/10 è quasi impossibile perché c’è sempre qualche problemino, ma finché il giudizio è positivo, ci sono poche probabilità che le tue email finiscano nello SPAM.

È uno strumento molto utile che ti permette di affrontare il problema con degli strumenti concreti e definiti in mano e non basandoti sulle sensazioni.

Tra l’altro ti può rispondere alla classica domanda di come mai tu non riesca a spedire mail a uno specifico destinatario perché magari, con questo controllo, scopri che le tue mail sono molto facilmente considerate SPAM.

Un altro dei problemi che sicuramente ti viene segnalato da mail-tester se presente, è la mancata configurazione del record SPF. Se vuoi sapere cosa è un record SPF consulta l’articolo specifico.

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

Perché le email finiscono nello SPAM Perché le email finiscono nello SPAM è una domanda che mi fanno spessissimo perché ci sono casi dove più del 50% delle email che uno spedisce finiscono nello SPAM del destinatario. Il calcolo del punteggio spam Il calcolo del punteggio SPAM prende in considerazione diversi fattori. In pratica la tua email viene analizzata dai filtri …

Perché le email finiscono nello SPAM Leggi tutto »

5 1 5 5
5

3 commenti su “Perché le email finiscono nello SPAM”

  1. aldo barone Giuseppe

    Diventa sempre piu’ difficile ricevere email, molte email che dovrebbere essere state filtrate come spam le ricevi e apri senza sospetti perche’ i titoli sono simili a quelli che di solito si ricevono da persone o ditte che uno a che fare e piu’ importante che si aspettano. Assumo che I filtri fanno la valutazione basandosi solo sul titolo, e non sul contenuto perche’ violerebbe la nostra privacy e vero?
    Oppure ci dovrebbe essere un modo di esaminare il contenuto per scorgere le parole chiave e non trasgredire la privacy e’ fattibile e’ gia’ praticato?
    Il problema e’ che molte delle email importanti finiscono nel folder dello spam, e a volte non vengono mai lette, perche’ sono troppe da smistare.
    Posso immaginare cosa debbono affrontare le persone che ne dipendono per portare avanti il loro business.

    1. Ciao, anche il corpo delle email viene analizzato alla ricerca di parole chiave, quindi non viene “letto” il testo delle email ma fatta solo un’analisi della presenza di singole parole. È sicuramente un problema, come giustamente sottolinei tu, però tutto dipende dalla bontà dei filtri antispam della casella che usi. Se questi sono buoni, le email che finiscono nello spam – i falsi positivi – sono pochi, altrimenti può essere un problema. Occorre prendere l’abitudine di consultare la cartella spam ogni giorno per non rischiare di perdere email importanti e purtroppo, te lo dico per esperienza, c’è chi la cartella dello spam non la guarda mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su