Nuova versione per Libero Mail

Tempo di lettura: 2 minuti

Libero si rinnova e presenta una nuova versione per Libero Mail, il noto servizio di posta elettronica gratuita per tutti.

Non mi soffermerò a spiegare cosa sia Libero Mail perché è un servizio in circolazione da anni e anni e sono in molti ad avere una casella @libero.it.

Ora il servizio si rinnova e, al di là delle modifiche estetiche, porta in dote

  • una nuova integrazione con la suite Docs (elaborazione testo, foglio di calcolo e presentazioni) che è simile a quanto viene offerto da Google e da Microsoft.
  • un blog specifico dedicato a Libero Mail
  • una funzione smart newsletter che permette di categorizzarle meglio
  • la gestione multiaccount, un po’ come fa Google
  • uno spazio personale chiamato Drive come fa già Google

Tutte belle cose giustamente ma c’è un problema di base che inficia tutte le novità interessanti che sono state introdotte, secondo il mio parere.

Libero Mail
Libero Mail

La dimensione della casella è di solo 1Gb! Questo è il problema.

Quindi, sempre a mio modesto parere, puoi avere tutte le funzioni più belle e avanzate del mondo che se, alla fine, hai solo 1Gb a disposizione, quindi non puoi utilizzarne neppure uno appieno, il tutto appare solo come un’operazione per farti abbonare a Libero Mail plus che è il servizio a pagamento.

Tra l’altro, con prezzi studiati per portarti a spendere 50 euro all’anno.

Libero Mail plus

perché, non avendo fatto alcuna via di mezzo ed essendo pochi 5Gb, ovviamente tutti saranno portati a passare alla tariffa superiore da 50 Euro.

Però facciamo due considerazioni inter nos.

Gmail è gratuito, offre tutte le funzioni di Libero e si integra con Android perfettamente oltre a darti 15Gb di spazio, non 1Gb che è del tutto inutile.

Se vogliamo uscire da casa Google, Yahoo ti da 1Tb se proprio vogliamo dirla tutta.

Se vuoi avere più spazio con Google puoi passare a 100Gb con 19,99 all’anno (più che sufficienti per tutti) oppure 200Gb per 29,99 all’anno oppure addirittura 2Tb per 99,99 all’anno.

Ci sono anche altri servizi ma alla fine sono tutti a pagamento per poterli sfruttare appieno e di gratis c’è solo la casella email di base con 1Gb.

Nulla di male, ci mancherebbe, però se dovessi consigliare qualcuno su come muoversi, faccio fatica a trovare delle argomentazioni per potergli consigliare Libero Mail. L’unica funzione veramente interessante è quella dei documenti che però ha anche Google e ha anche Microsoft con Outlook.

Queste sono tutte le funzioni di Libero e se vuoi vederle nel dettaglio puoi andare direttamente sul sito di Libero.

Libero servizi

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

0

banner manuale di autodifesa digitale

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Disponibile il libro Manuale di Autodifesa Digitale | Come difendersi dal phishing
Manuale di Autodifesa Digitale - il libro