Cosa scegliere al posto di Gmail?

Qualcuno tempo fa mi ha chiesto Cosa scegliere al posto di Gmail e in effetti è una domanda che solleva molti interrogativi a cui cercherò di dare una risposta.

Cosa scegliere al posto di Gmail?
Cosa scegliere al posto di Gmail? 2

Cos’è Gmail

È il più grande fornitore di account di posta elettronica gratuiti al mondo o, se non il più grande, uno tra i più grandi. Gmail è di proprietà di Google e fornisce una casella di posta gratuita con capacità di 15Gb e moltissime altre funzionalità collegate al tuo account Google.

Perché non scegliere Gmail

Se devo essere sincero, faccio fatica a trovare un motivo per cui non si dovrebbe scegliere Gmail.

Non sono innamorato di Google né ci lavoro o collaboro, né tantomeno sono pagato da Google ma uso, e ho usato, Gmail dai tempi iniziali in cui aveva il logo “Beta” scritto sopra proprio perché era in fase di lancio. Assieme a Gmail ho usato anche praticamente qualsiasi servizio di posta elettronica gratuita sul mercato, da Yahoo a Outlook, da Virgilio a Libero ad Alice a Tim fino a GMX, Aol, Mail e molti altri.

Mi sono fatto un’idea del funzionamento di tutti e alla fine uso, a parte l’email su miei domini personalizzati, anche Gmail, Yahoo e Outlook in questo ordine.

Quando dico che fatico a capire perché non usare Google, lo dico a ragion veduta ma, magari, non considero alcune ragioni che molti di coloro che leggono hanno, e a ragione.

Una delle ragioni potrebbe anche essere una sorta di “odio” nei confronti di Google come azienda globale oppure nei confronti di alcune pratiche di Google a livello privacy di cui tanto si parla sempre. Io sono convinto che la privacy online sia solo una chimera quindi, dare i miei dati a Google o a chicchessia, non mi cambia la vita di molto.

Tra l’altro, avendo un cellulare Android sono molto “connesso” con il mondo Google.

L’altra ragione potrebbe essere che, essendo più vicini al mondo Microsoft, si preferisce usare il servizio di Outlook o di Microsoft365 che sono sicuramente più integrati in tutto il mondo Microsoft. Questa è sicuramente una ragione più concreta e pratica.

Ma a parte queste due ragioni, non ne vedo altre anzi, se qualcuno di voi ha qualche ragione particolare lo prego di scriverla nei commenti e ne possiamo parlare.

Tecnicamente, secondo il mio parere, non ci sono ragioni inequivocabili o oggettive perché ognuno di noi ha le sue specifiche esigenze.

Cosa scegliere al posto di Gmail

Secondo me le possibili alternative sono, nell’ordine:

  1. Yahoo Mail
  2. Outlook
  3. Yandex
  4. GMX
  5. Mail.com
  6. Dominio personalizzato

Se vuoi qualcosa di completamente gratuito allora i primi 5 sono perfetti mentre con un dominio personalizzato avrai più libertà di scelta della tua nuova casella email però ci sarà qualcosa da pagare sia per la registrazione del dominio che per avere, magari, più spazio a disposizione per le tue email.

Per inciso l’interfaccia utente di mail.com e di GMX è praticamente identica. non ho indagato sui rapporti tra queste due aziende ma se visiti i siti lo vedrai da solo.

Conclusioni finali sull’alternativa a Gmail

Negli approfondimenti tutte le comparazioni e le altre considerazioni ma, alla fine dei conti, se mi dovessero chiedere cosa scegliere al posto di Gmail io mi fermerei senza indugio a Yahoo che ha una capacità notevole, una bella interfaccia, non ha pubblicità invasiva ed è anche in italiano, se la lingua ti interessa.

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su