Come testare e verificare il tuo indirizzo email

Ora che hai il tuo, forse nuovo, indirizzo email, come puoi essere sicuro che funzioni? Come testare e verificare il tuo indirizzo email?

testare e verificare il tuo indirizzo email

In realtà l’indirizzo email dovrebbe funzionare correttamente e nel 99,9% dei casi è assolutamente così. Quello che in genere può dare problemi o non funzionare è il collegamento tra il tuo client di posta elettronica e il server, quindi è questo che va verificato e ci sono diversi metodi per farlo.

Questi metodi possono essere utilizzati sia in webmail che dal client di posta elettronica.

Invia un’email a te stesso

È sicuramente il metodo più semplice. In pratica spedisci un’email immettendo nel campo del destinatario il tuo stesso indirizzo email. In questo modo verificherai subito il funzionamento della tua casella. L’email dovrebbe arrivarti immediatamente.

Inviati un’email a un altro tuo indirizzo email

Ti ho spiegato tempo fa perché è saggio avere un indirizzo email secondario che può sempre tornare utile ed è del tutto gratuito. Molto semplicemente potrai inviarti un’email a questo indirizzo secondario e poi controllerai se hai ricevuto questa email e ti risponderai per verificare che anche la ricezione non abbia problemi.

Invia un’email a un tuo amico o conoscente

Possibilmente su un provider differente da quello della tua casella. Se hai Gmail il tuo conoscente potrà avere outlook.it oppure anche libero.it. Potrai così chiamarlo per capire se la tua email è arrivata ed è tutto corretto, oppure attendere una sua risposta e verificare anche la ricezione della tua casella.

Perché è importante testare il tuo indirizzo email

Questi trucchi possono sembrare stupidi ma in realtà servono anche per verificare che, in fase di creazione del tuo account nel tuo client di posta o di configurazione del tuo client di posta, tu non abbia commesso qualche errore, e ti assicuro che di errori se ne possono fare.

Leggi anche  Perché le email finiscono nello SPAM

L’errore più comune è quello di scrivere il proprio indirizzo in maniera sbagliata perché, così facendo, il tuo destinatario sarà impossibilitato a risponderti in quanto manderà la sua risposta all’indirizzo errato che avrai inserito.

Quando infatti configuri il tuo client di posta ti viene chiesto di inserire il tuo indirizzo email che verrà usato come indirizzo del mittente ogni volta che spedirai un’email. Se lo hai scritto in modo errato, non riceverai mai alcuna risposta, a meno che il tuo destinatario se ne accorga e ti avvisi di questo fatto, cosa che non succede quasi mai.

Quindi se fai un test del tuo nuovo indirizzo email ti accorgerai del problema, altrimenti succederà solo quando qualcuno ti avviserà, e siccome l’email è fatta per comunicare, è importante che tutto sia corretto e che l’indirizzo email sia effettivamente funzionante.

Mancata ricezione email

Tieni presente che un account di posta elettronica, una volta che hai testato e che hai visto che funziona, poi continuerà a funzionare per sempre – salvi malfunzionamenti del provider – quindi se non ricevi un’email da qualcuno non è detto che la colpa sia tua.

Se vuoi vedere perché non ricevi email allora ti consiglio di leggere l’articolo apposito.

Dai un voto all'articolo

3

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.