Perché è necessario avere un secondo indirizzo di posta elettronica

In questo articolo vediamo perché è necessario avere un secondo indirizzo di posta elettronica, dove farlo e come crearlo sui principali siti che lo offrono.

Perché è necessario avere un secondo indirizzo di posta elettronica

Tutti i servizi di email gratuiti o a pagamento, come Gmail per esempio, chiedono un numero di telefono e un’email secondaria per questioni di sicurezza.

Ai tempi non era così ma le procedure non erano così sofisticate e la sicurezza era molto più blanda.

Il motivo per cui si chiedono modi alternativi per contattarti è che se per caso il tuo account risulta compromesso, oppure hai dei problemi con la password, potrai seguire una procedura dove, al fine di capire che sei proprio tu a chiedere il reset della password per esempio, ti verranno mandati dei codici al cellulare via SMS, se lo hai inserito, oppure alla tua email secondaria.

Ovviamente se non hai inserito la tua email secondaria o il cellulare, il provider non ha alcun modo per verificare chi tu sia e questo potrebbe rendere problematica, o addirittura impossibile, questa procedura.

Ecco cosa chiede Google quanto tu vuoi aprire un nuovo account su Gmail.

secondo indirizzo di posta elettronica
informazioni richieste da Google

Come ho detto, tempo addietro non venivano richieste quindi se tu hai un account vecchio, può essere che questi dati non ti siano stati richiesti ai tempi ma sicuramente Google ti ha avvisato di questo e te li avrà chiesti altre volte.

Un altro aspetto, sottovalutato da molti, è il fatto di avere un’email di backup nel caso che la prima non funzioni per questioni tecniche oppure non sia più accessibile.

Ricordati che Gmail è un servizio gratuito, come Outlook o Yahoo, quindi non c’è un contratto che obbliga Google o Microsoft o Yahoo a farti funzionare sempre la casella di posta o a non modificarla mai.

Oppure ancora ci possono essere dei problemi per i quali il tuo account è stato compromesso da un hacker – esempio classico è la password troppo debole – e tu non riesci più ad accedere oppure l’account viene bloccato per un certo tempo.

account gratuito outlook.com
richiesta account microsoft

A quel punto cosa fai? Se hai un solo account di email non puoi fare proprio niente.

L’ultimo aspetto, direttamente collegato a quello precedente, è che se hai avuto l’accortezza di registrare un’email secondaria su un altro provider, ma anche sullo stesso visto che stiamo parlando di colossi del web, nel malaugurato caso che la tua email principale non sia più consultabile, potrai passare immediatamente alla secondaria senza aspettare.

Perché avere una casella email secondaria Condividi il Tweet

Cosa è meglio fare per avere un’email secondaria

Supponi di avere un’azienda che si chiama Carpenteria Petri Srl.

Puoi crearti l’account Gmail [email protected] e un secondo indirizzo email [email protected].

In questo modo eviti anche che qualcuno lo possa registrare al posto tuo.

Medesimo discorso se vuoi crearti una casella gratuita su outlook.com o outlook.it oppure su Yahoo o Yandex.

Se usi il primo ma, per un qualsiasi motivo, dovesse andare perso o non potessi più usarlo temporaneamente, potresti passare subito all’altro senza alcun problema nell’attesa del ripristino dell’email principale.

Se poi hai avuto l’accortezza di esportare i contatti dal primo e importarli nel secondo, avresti anche tutti i tuoi contatti pronti all’uso.

La cosa comunque più importante è che hai sempre un’email di riserva.

Quando crei un nuovo indirizzo email su un servizio qualsiasi ti viene sempre chiesto un altro indirizzo email che può diventare fondamentale per il recupero della password del primo, nel caso in cui te la sia dimenticata.

Attualmente tutti i servizi chiedono un numero di cellulare e un’email secondaria ed è sempre bene, per questioni di sicurezza, inserire entrambi perché se dovessi perdere l’accesso alla tua email, potresti avere seri problemi oltre a rischiare di perdere anni di lavoro o di dati importanti.

Dato che sono gratuiti, puoi crearti tutti gli account che desideri, ma devi avere l’accortezza di accedervi una volta al mese almeno, perché altrimenti, causa inattività, potrebbe essere che il tuo account venga eliminato.

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

Perché è necessario avere un secondo indirizzo di posta elettronica In questo articolo vediamo perché è necessario avere un secondo indirizzo di posta elettronica, dove farlo e come crearlo sui principali siti che lo offrono. Tutti i servizi di email gratuiti o a pagamento, come Gmail per esempio, chiedono un numero di telefono e un’email secondaria per questioni di sicurezza. Ai tempi non era così …

Perché è necessario avere un secondo indirizzo di posta elettronica Leggi tutto »

4.33 1 5 6
4.33

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su