Come creare un secondo account Gmail (e perché è importante averlo)

Tempo di lettura: 2 minuti

Questo articolo sul perché avere un secondo account Gmail viene a seguito di quanto avevo scritto tempo fa riguardo all’importanza di avere un secondo account di posta elettronica, una email secondaria.

Primo motivo per avere un secondo account Gmail

Come sai, Google conserva praticamente tutto quello che fai su internet all’interno del tuo account di posta elettronica Google, cioè Gmail, se lo hai. Questi dati gli servono per proporti pubblicità personalizzata e a fini statistici.

Se hai un account Gmail e vuoi vedere tutto quello che Google sa di te, vai sulla pagina myaccount di Google e dai un’occhiata.

Quindi ogni volta che tu fai una ricerca, Google registra il dato, e siccome potrebbe essere che tu faccia delle ricerche magari “poco ortodosse”, probabilmente vorresti evitare che Google si registrasse tutto nell’account che probabilmente usi anche per lavoro.

Questo è il motivo per avere un secondo account Gmail, ma ce n’è un altro non meno importante.

Secondo motivo per avere un secondo account Gmail

Quando crei un nuovo account Gmail – puoi vedere qui come fare a creare un tuo indirizzo di posta elettronica con Gmail – ti viene chiesto di indicare un indirizzo email di recupero da utilizzare nel caso in cui ti dimentichi la password o il tuo account principale venga bloccato.

È sempre meglio inserire questo secondo indirizzo di posta elettronica perché altrimenti potresti rimanere bloccato fuori dal tuo account principale.

Ovviamente non è assolutamente necessario farlo su Gmail ma visto che hai già fatto il primo e visto che conosci Gmail, perché farlo da un’altra parte come Yahoo o Outlook? In ogni caso nulla osta a provare e conoscere anche Yahoo e Outlook.

Leggi anche  Come tutelare la privacy delle email

Terzo motivo per avere un secondo account Gmail

Presto detto! Fare arrivare su quell’account tutte quelle email che ti interessano relativamente.

Per email che ti interessano relativamente intendo quelle email, normalmente newsletter, che ti interessano ma non più di tanto o che non ti interessa seguire con continuità. Possono essere poche o tante ma, in ogni caso, intaserebbero la tua casella di posta principale e si mescolerebbero al flusso di email quotidiane sicuramente più importanti.

Oppure non vuoi, per motivi di privacy, che le email che ti vengono spedite da un determinato servizio, siano assieme alle altre.

Supponi che tu ti sia iscritto a Meetic per trovare la tua anima gemella; nulla di male ma magari non vuoi che le email di Meetic si mescolino alle altre. Ecco quindi che il secondo account ti può venire utile.

Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.