Ricevi via email i miei consigli!

Riceverai solo un'email alla settimana, non ti preoccupare...

Iscrivimi ora!

Ti prometto che non ti invierò mai SPAM e non cederò mai la tua email a nessuno.

Casella di posta piena, come saperlo e cosa fare?

Print Friendly, PDF & Email

Una delle richieste che mi vengono fatte più spesso è proprio questa e la risposta è quasi sempre che la casella di posta è piena.

Antonio manda un’email a Mario e gli torna un messaggio di errore che, di solito, mi viene girato per capire a cosa l’errore sia dovuto. Mi ricollego anche a un articolo che riguarda proprio la domanda che mi viene fatta spesso “Perché non ricevo più nessuna email?” e in cui ti spiego quali possono essere le cause di questo fatto.

Lo capisco e rispondo sempre ma in realtà nel 90% dei casi la spiegazione, in inglese, è all’interno dello stesso messaggio di errore, solo che ci sono due fattori da tenere in considerazione

  1. La gente non legge. Nessuno legge più nulla a meno che non interessi in modo particolare o sia brevissimo.
  2. In effetti il messaggio di errore è lungo, pieno di termini complessi e difficili, in inglese e il messaggio di errore è solo una piccolissima parte.

In ogni caso, sapere se il destinatario ha la casella piena, quindi non è in grado di ricevere altri messaggi è semplicissimo perché, nella maggioranza dei casi il motivo è proprio all’inizio. Eccoti un esempio

Oggetto: Undeliverable: [oggetto del tuo messaggio] Data: Sat, 15 Jul 2017 13:25:23 +0000Mittente: [indirizzo destinatario] A: [indirizzo mittente, il tuo] Delivery has failed to these recipients or groups:
[indirizzo destinatario] The recipient’s mailbox is full and can’t accept messages now. Please try resending your message later, or contact the recipient directly.

The following organization rejected your message: AM5PR0801MB2051.eurprd08.prod.outlook.com.

Il messaggio in grassetto dice che la mailbox del destinatario è piena e non accetta altri messaggi e chiede di riprovare più tardi o contattare direttamente il destinatario.

Questo è uno dei messaggi più comuni che vengono inviati, perché non è una cosa così rara che qualcuno abbia la casella piena e, per risolvere, devi contattare il destinatario che, nella maggior parte dei casi, non se n’è neppure accorto e se ne accorgerà quando avrà il sentore di non ricevere più alcuna email.

Leave a Reply

 

Ricevi il pdf gratuitamente|

Lascia la tua email e riceverai gratuitamente il primo capitolo e l'indice dei contenuti del libro!
RICEVI IL PDF!
close-link
Loading...