Casella di posta piena, come saperlo e cosa fare?

Moltissime persone hanno la casella di posta piena e se ne accorgono solo quando cominciano a non ricevere più email. Ecco come accorgersene e cosa fare.

Casella di posta piena

Esempio pratico per capire se la casella di posta è piena

Antonio manda un’email a Mario e gli torna un messaggio di errore che, generalmente, non viene letto oppure non viene neanche ricevuto perché finisce nella cartella dello spam.

In realtà nel 90% dei casi la spiegazione, spesso in inglese, è all’interno dello stesso messaggio di errore, solo che ci sono due fattori da tenere in considerazione

  1. La gente non legge. Nessuno legge più nulla a meno che non interessi in modo particolare o sia brevissimo.
  2. Il messaggio di errore è lungo, pieno di termini complessi e difficili, in inglese e il messaggio di errore è solo una piccolissima parte.

Il risultato è che il mittente è convinto di avere inviato l’email ma il destinatario non la riceverà mai e questo può essere fonte di fraintendimenti non da poco.

In ogni caso, sapere se il destinatario ha la casella piena, quindi non è in grado di ricevere altri messaggi è semplicissimo perché, nella maggioranza dei casi il motivo è proprio all’inizio.

Esempio di messaggio di casella piena

Eccoti un esempio di un messaggio di errore che ti torna indietro se il destinatario ha la casella mail piena.

Oggetto: Undeliverable: [oggetto del tuo messaggio] Data: Sat, 15 Jul 2017 13:25:23 +0000Mittente: [indirizzo destinatario] A: [indirizzo mittente, il tuo]
Delivery has failed to these recipients or groups:
[indirizzo destinatario] The recipient’s mailbox is full and can’t accept messages now. Please try resending your message later, or contact the recipient directly.

The following organization rejected your message: AM5PR0801MB2051.eurprd08.prod.outlook.com.

Il messaggio in grassetto dice che la mailbox del destinatario è piena e non accetta altri messaggi e chiede di riprovare più tardi o contattare direttamente il destinatario.

Cosa fare se il destinatario ha la casella piena

Non è una cosa così rara che qualcuno abbia la casella piena e, per risolvere, devi contattare il destinatario che, nella maggior parte dei casi, non se n’è neppure accorto e se ne accorgerà quando avrà il sentore di non ricevere più alcuna email.

Perché una casella email si riempie?

Ci sono due possibilità.

  1. Il destinatario ha cambiato la casella di posta elettronica e quindi non usi più quella a cui tu hai spedito l’email. Siccome la casella vecchia non viene più controllata, pian piano si riempie finché non sarà più in grado di ricevere posta.
  2. Il destinatario non si è accorto che la casella si stava riempiendo perché non è al corrente della sua capienza oppure non la svuota periodicamente e quindi, arrivati a un certo punto, la casella si blocca e non riceve più posta.

Come evitare di avere la casella di posta piena

In primo luogo devi sapere qual’è la capienza della tua casella di posta.

Man mano che ricevi posta, soprattutto se hai anche allegati, la casella si riempie e difficilmente ha capienza illimitata, quindi arriverai per forza a un punto dove sarà satura.

Per evitare che la tua casella si riempia, collegati ogni tanto in webmail con il tuo browser, e verifica la capienza della casella e quanto spazio ti è rimasto.

casella di posta email piena

Da qualche parte nell’interfaccia ti dovrebbe apparire un’indicazione del genere e quando vedi che ti stai avvicinando al limite, dovrai cancellare dei messaggi in modo da evitare il blocco della casella.

Oppure chiedi al tuo amministratore di sistema se sei in un’azienda.

Puoi cancellare le email più vecchie che pensi non ti serviranno in futuro, sia nella posta inviata che nella posta ricevuta.

Oppure puoi cancellare le email, inviate e ricevute, con gli allegati più pesanti, al limite salvando gli allegati da qualche parte sul tuo disco.

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

Casella di posta piena, come saperlo e cosa fare? Moltissime persone hanno la casella di posta piena e se ne accorgono solo quando cominciano a non ricevere più email. Ecco come accorgersene e cosa fare. Esempio pratico per capire se la casella di posta è piena Antonio manda un’email a Mario e gli torna un messaggio di errore che, generalmente, non viene letto oppure …

Casella di posta piena, come saperlo e cosa fare? Leggi tutto »

4.63 1 5 8
4.63

7 commenti su “Casella di posta piena, come saperlo e cosa fare?”

    1. Ciao Mario, puoi cancellare quelli e puoi anche cancellare i messaggi più vecchi che hai nella tua casella e che pensi non ti servano in futuro. Oppure anche i messaggi, se li hai, con allegati pesanti. In questo modo libererai parecchio spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su