Lunghezza di un indirizzo email?

Quale può essere la lunghezza di un indirizzo email? È una domanda che non si sente spessissimo e ammetto che nessuno me lo ha mai chiesto – o almeno non quanto il discorso dell’uso di maiuscole e minuscole in un indirizzo email – ma qualcuno sicuramente si sarà fatto questa domanda.

Il motivo per cui pochi se lo chiedono è che, effettivamente, si tende a tenere l’indirizzo email più corto possibile proprio per fare in modo che le persone se lo ricordino.

Solitamente si usano i classici formati

  • nome.cognome – mario.rossi@dominio.it
  • cognome.nome – rossi.mario@dominio.it
  • nomecognome o viceversa – mariorossi@dominio.it o rossimario@dominio.it
  • iniziali di nome e/o cognome – m.rossi@dominio.it o rossi.m@dominio.it con o senza il punto

Diciamo che in linea di massima il più semplice è proprio nome.cognome ma non sempre è così perché, soprattutto nel caso dei domini aziendali, ognuno può fare quello che meglio crede.

Il problema con Gmail o Yahoo o Outlook o Libero è che se la casella è già stata registrata, dovrai trovarne una con un nome che non è già stato preso.

Sul tuo dominio, a livello di lunghezza di un indirizzo email, puoi invece fare quello che vuoi, quindi anche un indirizzo come am@tuttosullapostaelettronica.it andrebbe benissimo e funzionerebbe senza problemi.

Lunghezza massima indirizzo email

Fatta questa breve introduzione, quanto può essere lungo un indirizzo email nella parte prima della chiocciola?

La lunghezza massima di tutto l’indirizzo, cioè della parte prima della @ e del dominio successivo alla @, non può eccedere i 254 caratteri!

Non te lo aspettavi eh? In effetti chi sarebbe così pazzo da usarli tutti per comporre il suo indirizzo email? Nessuno!

Leggi anche  Un'email da PayPal che non è phishing

In realtà la parte prima della chiocchiola potrebbe contenere fino a 64 caratteri e il dominio potrebbe arrivare a 255 caratteri. Sommando i due si arriva a una cifra superiore a 254 ma la regola vuole che, comunque, il totale non possa mai eccedere i 254 caratteri.

Questo vuole dire che un’indirizzo email come

ilmigliorlibroinitalianosempliceenontecnicosullapostaelettronica@tuttosullapostaelettronica.it

sarebbe perfettamente lecito anche se solo un pazzo lo userebbe come indirizzo reale 🙂

Come detto prima, in linea di massima il formato nome.cognome è sicuramente il migliore; chiaro, semplice e ottimale.

Invio voto
Vota questo articolo!
5 (2 voti)

3 Commenti

  1. Andrea Colella 26 Novembre 2017
    • andrea 27 Novembre 2017
  2. Andrea Colella 26 Novembre 2017

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.