Cos’è un archivio rar

Vediamo in questo articolo cos’è un archivio rar e come può essere creato e spedito tramite la posta elettronica; vantaggi e svantaggi.

La compressione dei files e il formato archivio .rar

Ho scritto ampiamente riguardo alla compressione dei files nell’articolo che parla del formato .zip, ormai un classico e uno standard per tutti i sistemi operativi.

Cos'è un archivio rar
Cos'è un archivio rar 4

La compressione permette sia di ridurre le dimensioni di un documento e sia di raggruppare più documenti in uno solo per comodità di gestione e spedizione via email.

Supponi di dovere inviare 100 documenti creati con Word o Excel a un tuo contatto.

Se li allegassi tutti a un messaggio email sarebbe un pasticcio perché il tuo destinatario si troverebbe a dovere avere a che fare con 100 documenti che si sparpaglierebbero in giro sul suo computer e rischierebbe, come minimo, di perderne qualcuno.

Con un software di compressione e decompressione invece tutti quei files si ridurrebbero a uno solo e, inoltre, quel singolo documento occuperebbe molto meno spazio su disco che non la somma dello spazio di ogni singolo documento.

Se ogni documento occupa circa 100Kb significa che 100 documenti occuperanno 10Mb circa ma, molto probabilmente, compressi occuperanno circa 1Mb o 2Mb al massimo rendendo molto più semplice sia la loro gestione che la loro spedizione via email.

Quali documenti vengono compressi con il formato archivio rar

I formati che permettono una maggiore compressione sono i documenti di testo e tutti i documenti di Office (Excel, Word e Powerpoint) mentre altri come i pdf, le immagini o i video difficilmente raggiungono livelli di compressioni interessanti.

In questi casi comprimere con il formato rar può essere interessante per raggruppare molti documenti in uno solo per archiviazione o trasmissione via email.

Gli standard di compressione archivio zip e rar

Ovviamente esistono degli standard di compressione a cui tutti i software si devono adeguare. Questo perché altrimenti, se ognuno avesse il suo, ci sarebbe un proliferare di formati con grossi problemi per decomprimere un file inviato con un formato sconosciuto appartenente a un software specifico.

Lo standard più comune è il formato .zip che viene letto, compresso e decompresso sia da Windows che da MacOS che da Linux.

Ne esistono molti altri ma sicuramente il formato .rar è uno di quelli più conosciuti anche se, molto probabilmente, meno usati a livello di interscambio documenti degli utenti comuni.

Come comprimere in formato archivio rar

Mentre il formato zip è incluso sia in Windows che in MacOS quindi non hai bisogno di avere altri software aggiuntivi, il formato rar necessita di un software specifico sia in Windows che in MacOS.

Il software più usato e conosciuto in assoluto è WinRAR che è un prodotto commerciale ma può anche essere usato gratuitamente.

WinRAR è solo per Windows, quindi se hai un Macintosh non puoi usarlo.

Per MacOS, se vuoi comprimere files in formato rar devi invece utilizzare un software che si chiama Archiver e che funziona alla perfezione sia per la compressione che per la decompressione non solo del formato rar ma praticamente di qualsiasi formato.

Archiver è uno dei pochi che permette la compressione in formato rar ma è a pagamento perché rar è un formato proprietario e quindi, molto probabilmente, dovranno essere pagate delle royalties a RARlab che è la proprietaria dell’algoritmo di compressione.

Il problema però non sussiste perché, nonostante rar permetta di comprimere maggiormente i files, quindi di ottenere files più piccoli da spedire via email, non è necessario e si può utilizzare tranquillamente zip che è più comune e utilizzato da tutti.

Decomprimere il formato archivio rar

In questo caso non ci sono problemi perché qualsiasi software di compressione e decompressione permette di decomprimere il formato rar.

Come inviare un documento in formato archivio rar via email

L’operazione è semplicissima.

Per prima cosa occorre scaricare e installare WinRAR dal link negli approfondimenti. Ricorda che WinRAR è commerciale ma continuerà a funzionare tranquillamente anche alla fine del periodo di valutazione, quindi non ti preoccupare.

Quando lo installi potrai associare a WinRAR tutti gli altri formati di compressione sul mercato

inviare un documento in formato rar via email
installazione winrar

cosa che ti consiglio di fare perché è molto comodo.

Successivamente potrai selezionare i documenti che vorrai comprimere e inviare via email e, cliccando con il tasto destro del mouse, ti apparirà un menu contestuale

comprimi in rar e invia via email
comprimi in rar e invia via email

dove potrai selezionare Comprimi ed invia via email… nel caso in cui tu abbia installato un client di posta elettronica.

In questo caso ti si aprirà e verrà creato un nuovo messaggio con in allegato il tuo file compresso. Inserisci il destinatario, l’oggetto e il corpo dell’email e spedisci.

Se invece non hai installato un client di posta ma vuoi solo comprimere i files, scegli l’opzione sopra “Aggiungi all’archivio…” dove, nel tuo caso, al posto di Desktop.rar ti apparirà il nome del primo file selezionato seguito da .rar, nome che potrai poi cambiare prima di spedire il file.

Potrai poi prendere il tuo documento compresso e inviarlo via email allegandolo a una nuova email creata con il sistema che utilizzi abitualmente.

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

Cos’è un archivio rar Vediamo in questo articolo cos’è un archivio rar e come può essere creato e spedito tramite la posta elettronica; vantaggi e svantaggi. La compressione dei files e il formato archivio .rar Ho scritto ampiamente riguardo alla compressione dei files nell’articolo che parla del formato .zip, ormai un classico e uno standard per tutti i sistemi …

Cos’è un archivio rar Leggi tutto »

5 1 5 1
5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su