Cosa è un archivio zip

Oggi vediamo cosa è un archivio zip, a cosa serve e perché spesso viene utilizzato per diffondere malware o virus via email.

Cosa è un archivio zip

Ne parlo perché la cosa è strettamente correlata alla posta elettronica in quanto molto spesso gli archivi zip sono usati per diffondere i virus e il malware poiché per vedere al loro interno li devi aprire.

Un archivio zip è un archivio compresso che contiene più documenti al suo interno e viene utilizzato per tre scopi

  1. ridurre l’occupazione di spazio dei documenti compressi
  2. aggregare in un file unico più documenti o cartelle
  3. permettere la spedizione di un solo documento invece che di più documenti

Il formato zip è stato creato addirittura alla fine degli anni ’80 ed è universalmente conosciuto e utilizzabile senza software aggiuntivi sia su MacOS che su Windows 10. Esistono però moltissimi software gratuiti e a pagamento che ne estendono le funzionalità.

Questa immagine ti fa capire di cosa stiamo parlando più di 1000 parole.

Cosa è un archivio zip

Più files o cartelle possono essere inserite in un archivio zip. Vengono compresse così occupano meno spazio e racchiuse in un unico file che può poi essere spedito via email senza problemi.

Come creare un file zip su Mac

Semplicissimo perché la funzione per creare un file zip su Mac è già inclusa nel sistema. Devi solo selezionare i files e le cartelle che ti interessa includere nel file zip e successivamente con un click col tasto destro, selezionare l’opzione da menu.

Come creare un file zip su Mac
Come creare un file zip su Mac

Ti troverai con un nuovo file Archivio.zip che comprenderà tutto quello che hai selezionato. Prendi questo file e lo alleghi a un messaggio di posta elettronica per mandarlo a chi vuoi.

Come creare un file zip su Windows

Semplice anche qui perché la funzione per creare un file zip su Windows è già inclusa nel sistema. Devi solo selezionare i files e le cartelle che ti interessa includere nel file zip e successivamente con un click col tasto destro, selezionare l’opzione da menu invia a > Cartella compressa.

creare archivio zip con windows
creare archivio zip con windows

Dopo un certo tempo dovuto alla grandezza dei files da comprimere, ti troverai nella stessa cartella degli altri documenti un file .zip con lo stesso nome del primo file in ordine alfabetico.

creare archivio zip con windows
creare archivio zip con windows

Segnalo che l’icona che vedi non è quella standard perché io ho installato un programma di creazione e gestione dei files compressi, ma poco importa perché è sempre un archivio zip.

Leggi anche  Allegati mail (da chi provengono e come identificarli)

Sicurezza dei file zip

Gli archivi zip possono anche essere protetti da una password, cosa che può risultare utile nel caso in cui tu voglia evitare che il file zip vada in giro e possa essere aperto da chiunque.

Te lo dico solo perché molti di coloro che mandano virus e malware nascosto in un file zip, proteggono l’archivio con una password e te la comunicano nella stessa email.

Perché lo fanno?

Non per evitare che qualcuno possa aprire l’archivio anzi, tutto il contrario perché il loro interesse è che venga diffuso e infetti più persone possibile, ma solo perché i sistemi antivirus non possono controllare un archivio zip protetto con la password e quindi lo fanno passare senza alcun controllo. Questo è l’unico motivo.

Se qualcuno ti dovesse mandare un archivio zip compresso con password, mai più ti darebbe la password nella stessa email per una basilare sicurezza – è come scrivere il pin del bancomat sul bancomat – quindi se ti vedi arrivare un’email con un file zippato – così si dice – e con la password nell’email, puoi stare sicuro al 99% che si tratta di un virus o malware.

Come scompattare un file zip

Molto semplicemente facendoci doppio click sopra. Su Macintosh ti verrà creata una nuova cartella con dentro tutti i files mentre su Windows si aprirà una finestra con il contenuto e potrai trascinare dove vorrai il o i files che ti interessano.

Come gli archivi zip vengono usati per infettarti

Fondamentalmente ti arriva un’email con un allegato e ti viene chiesto di aprirlo per un motivo apparentemente valido ma se tu lo apri quasi sicuramente ti infetterai con il virus contenuto nello zip a meno che il tuo antivirus non intervenga a bloccare il tutto quindi fai sempre massima attenzione a come gestisci gli allegati.

Leggi anche  Come passare da Fastweb a Gmail

Come proteggersi dai virus negli archivi zip

Diciamo che ci sono due attività fondamentali

  1. installa un antivirus serio e possibilmente non gratuito
  2. non aprire un archivio zip a meno che tu non sia assolutamente sicuro del mittente e soprattutto del motivo per cui quell’archivio ti è stato inviato.

Se hai un Macintosh quasi sicuramente non ti succederà nulla anche se aprirai un virus o malware perché il 95% dei virus sono realizzati per PC con Windows e su Mac non funzionano. Se quindi hai un Mac puoi stare relativamente al sicuro, a meno che non incappi in un virus realizzato specificatamente su Mac, ma è abbastanza raro.

Ti consiglio di leggere l’articolo che riguarda gli allegati se non lo hai già fatto e anche tutta la serie di articoli che riguardano gli allegati.

Ti è piaciuto questo articolo?

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.