Email a più persone viola la privacy?

Tempo di lettura: 2 minuti

È una pratica comune che ho visto e vedo ancora oggi. Un email a più persone viola la privacy? Vediamo in questo articolo di dare una risposta univoca.

Email a più persone viola la privacy

Cosa si intende per email a più persone

Un’email può essere inviata a un destinatario o a più destinatari e in questo caso i destinatari possono essere in chiaro oppure nascosti.

Ricordo sempre che l’indirizzo email è un “dato personale” e quindi non può essere divulgato alla leggera.

Quando gli indirizzi possono essere in chiaro

Sono in chiaro quando non c’è problema a mostrare l’indirizzo email di tutti. Se scrivi al tuo gruppo di lavoro per un progetto comune, non è un problema mettere tutti in chiaro.

Devono essere oscurati quando le persone non si conoscono e quindi non si possono pubblicare in chiaro. Se, per esempio, il titolare di una palestra scrive a tutti i soci per una promozione in corso, non può mettere in chiaro tutte le email perché sarebbe una grave violazione della privacy di ognuno.

Attenzione perché oltre a commettere un illecito sanzionabile, ci può anche essere l’obbligo di un risarcimento danni se il proprietario dell’email ha subito un danno relativamente a questo comportamento.

Non è quindi un comportamento da tenere o da prendere alla leggera e ti consiglio di leggere tutti gli approfondimenti per sapere come comportarti in ogni caso.

Quando è meglio nascondere le email di altri

Se anche le email degli altri fossero pubbliche, cioè reperibili pubblicamente su internet in degli appositi albi o liste (non “rubate” da un sito internet intendo) la violazione della privacy sta nel fatto che tu stai informando altre persone di qualcosa che riguarda una persona in particolare.

Supponi di essere un dietista che ha in cura persone obese, con un problema di salute. Non puoi inviare per email a tutti i tuoi pazienti in chiaro delle indicazioni sulla dieta da seguire perché magari qualcuno di questi non vuole che si sappia che è in cura da te per un problema di obesità.

Questo è un caso limite ma vale anche se tu sei il proprietario di una palestra o anche un parrucchiere o un’estetista.

In sostanza non puoi informare altre persone che Mario Rossi si serve da te, anche se apparentemente non c’è nulla di male.

Se Mario Rossi viene danneggiato da tale tuo comportamento, può chiederti i danni e tutto questo solo per avere mandato un’email, quindi è meglio se non prendi questa cosa troppo alla leggera…

Come fare per non violare la privacy con le email

Semplice. Come destinatario metti te stesso e tutte le altre email le inserisci nel campo ccn: (copia conoscenza nascosta) e così hai risolto il problema. Guarda negli approfondimenti per gli articoli relativi.

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

Email a più persone viola la privacy? È una pratica comune che ho visto e vedo ancora oggi. Un email a più persone viola la privacy? Vediamo in questo articolo di dare una risposta univoca. Cosa si intende per email a più persone Un’email può essere inviata a un destinatario o a più destinatari e in questo caso i destinatari possono essere in chiaro oppure nascosti. Ricordo sempre che l’indirizzo email è un “dato personale” e quindi non può essere divulgato alla leggera. Quando gli indirizzi possono essere in chiaro Sono in chiaro quando non c’è problema a mostrare l’indirizzo email di tutti. Se scrivi al tuo
5 1 5 2
5

banner manuale di autodifesa digitale
Tags:

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Disponibile il libro Manuale di Autodifesa Digitale | Come difendersi dal phishing
Manuale di Autodifesa Digitale - il libro