Come scoprire l’indirizzo email di una persona

Tempo di lettura: 2 minuti

Come scoprire l’indirizzo email di una persona è una semplice questione di logica.

Premetto che questo sistema può funzionare con indirizzi email professionali e su domini aziendali, non certo per indovinare un indirizzo email su Gmail, un indirizzo email di Alice, di Libero o su Outlook o Yahoo. Su questi servizi gratuiti è praticamente impossibile, anche se qualche prova la puoi fare.

Partiamo dal dominio di un’azienda con la quale magari collabori o che ha indirizzi email interni sul sito internet. Supponiamo che l’azienda in questione abbia il dominio flash.it, tanto per fare un esempio.

Tu magari hai già un indirizzo email di qualcuno che lavora all’interno dell’azienda, ma vorresti comunicare con un’altra persona che non conosci, e di cui non sei in grado di farti dare l’indirizzo email preciso.

La persona con cui corrispondi è luisa.mazzi@flash.it.

Il trucco che ti sto per svelare è questo. Normalmente nelle aziende tutti gli indirizzi email seguono uno schema ben preciso e vengono fatti tutti uguali per facilitare la comunicazione all’interno dell’azienda stessa. Nel caso di flash.it quindi lo schema che viene seguito è nome.cognome. Sapendo questo, se tu devi mandare un’email a una persona di cui sai nome e cognome, supponiamo Gianna Bestetti, puoi tranquillamente immaginare e stare tranquillo che la sua email sarà gianna.bestetti@flash.it.

Come scoprire l'indirizzo email di una persona. Condividi il Tweet

Difficilmente vi saranno email con schemi differenti perché sarebbe anche problematico gestirle per l’amministratore di sistema, quindi si tende a normalizzarle e farle tutte uguali. Non ti posso certo dare la sicurezza di questo però, seguendo per lavoro moltissime aziende, ho notato che la tendenza è proprio questa e più l’azienda è grande, più sarà facile che lo schema sia identico per tutti. Difficilmente ci sarà gianna.bestetti (nome.cognome), fpozzi (inizialenomecognome), maurizioghini (nomecognome) e così via.

Leggi anche  10 trucchi per scrivere una mail corretta

Nelle aziende piccole, a meno che non siano fortemente informatizzate e organizzate, può essere che una persona continui a utilizzare la casella email che ha sempre avuto e ci possono essere più difficoltà, ma non è detto.

Parti sempre e comunque dal sito internet e cerca di capire se dal sito riesci a ricavare l’email di una persona, non di una funzione come potrebbe essere vendite@flash.it o supporto@flash.it, perché da quella puoi poi risalire, conoscendo nome e cognome, a qualsiasi altra email.

Su tutti i provider di caselle postali gratuite invece il discorso è differente perché prima di tutto non puoi immaginare dove quella persona abbia la sua casella di posta, supponendo che non abbia un suo dominio personale, e in secondo luogo non puoi neppure immaginare quale nome possa avere utilizzato; ci sono così tante possibilità che è impossibile azzeccarla velocemente.

Però puoi comunque fare una ricerca su internet perché potrebbe darsi che, conoscendo il nome e cognome e magari la città, tu la possa trovare facilmente. Potrebbe anche essere che la persona non abbia un sito internet o magari ne abbia uno personale relativo a un suo hobby, ma magari lo puoi raggiungere perché è iscritto a qualche forum pubblico, o ha pubblicato la sua email su qualche sito, su qualche social, in qualche servizio online; le possibilità sono tante e non è poi così difficile riuscire a trovarla.

D’altra parte se una persona ha un indirizzo email è perché deve comunicare con qualcuno o vuole essere contattata da qualcuno, così, magari con un po’ di fortuna, potrai riuscire a trovare quello che cerchi.

Sul fatto che poi la persona che hai contattato in questo modo ti risponda, ovviamente non posso garantire 🙂

Leggi anche  Outlook Express per Windows 10

Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.