Il modo più semplice per spiegare cosa sono IMAP e POP3

Print Friendly

Nel libro ne parlo diffusamente perché è una differenza importante.

POP3 e IMAP sono due modalità di accesso alla tua posta e si impostano solitamente nel programma di posta elettronica che utilizzi; tutti i programmi di posta prevedono queste due modalità, ma quella da scegliere dipende dal tipo di casella di posta che tu hai. Solitamente tutte le caselle di posta supportano entrambi i protocolli, ma non è detto, quindi informati prima da chi ti mantiene il dominio e le caselle di posta in modo da non commettere errori.

Vediamo le differenze e poi ti illustrerò meglio il concetto con una semplice metafora.

In POP3 il tuo computer, o il tuo programma di posta se vogliamo essere più precisi, esegue queste operazioni

  1. Si collega al tuo server di posta
  2. Controlla se ci sono nuove email
  3. Se ci sono le scarica sul tuo computer
  4. Le cancella dal server

Ogni volta che clicchi su “invia e ricevi” o un pulsante simile, il tuo programma di posta esegue queste operazioni. Può anche essere che non le cancelli dal server, punto 4, o le cancelli dopo un certo periodo, dipende da come è configurato.

In IMAP invece, le operazioni che esegue sono queste

  1. Si collega al tuo server di posta
  2. Controlla se ci sono nuove email
  3. Te le fa vedere, cioè legge e mostra le email che ci sono sul server
  4. Eventualmente se ne tiene una copia sul computer per permetterti di leggerle se non sei collegato a internet

Come vedi la procedura è quasi identica se non per l’ultimo punto.

POP3 scarica sempre la posta sul tuo computer mentre IMAP si limita a mostrarti le email che ci sono sul server e, appunto, ne tiene una copia sul computer così puoi leggerle anche se non sei connesso a internet.

Leggi anche  Come verificare se il tuo server SMTP è affidabile

Ogni metodo ha i suoi vantaggi e svantaggi

In POP3, visto che solitamente le email vengono cancellate dal server, la tua casella rimane sempre pulita e vuota, pronta a ricevere altri messaggi.

In IMAP invece il tuo programma di posta si limita a mostrarti le email che però rimangono sempre sul server di posta. Questo significa che la tua casella ha bisogno di più spazio a disposizione perché quando arrivano nuove email queste occuperanno spazio aggiuntivo.

Perché allora IMAP è meglio?

Perché in POP3, se il tuo computer si rompe e tu non hai un backup, perdi tutta la posta. Siccome, inoltre, le email sono tutte sul computer, se tu cotrolli la posta dal tuo telefono o da un altro dispositivo, avendola già scaricata sul computer, non vedrai nulla. Se anche configuri il tuo programma di posta per lasciare le email sul server, quando le controlli con il telefono, questo non scaricherà nulla perché tutte le email risulteranno già “lette” dal tuo computer.

Con POP3, inoltre, non è pensabile che due persone diverse possano usare la stessa casella, pensa alla classica info@, perché quando uno controlla la posta, anche lasciandola sul server questa verrà marcata come già letta, quindi gli altri non la scaricheranno.

In IMAP invece la posta rimane sul server quindi tu la potrai vedere senza problemi da qualsiasi dispositivo. Se più persone dovessero avere accesso alla stessa casella, ognuno potrà vedere tutto e verificare se una certa email è già stata letta o meno.

Per fare una metafora, supponiamo che il postino porti la posta e la depositi in una stanza con sistemi di sicurezza, condizionata e controllata.

Leggi anche  Come identificare chi sta dietro un indirizzo email

In POP3 tu arrivi, la ritiri e la porti a casa. Se dovesse passare un’altra persona, non troverebbe nulla. Una volta a casa tua, se per caso la perdi o il cane te la mastica, hai perso tutto.

In IMAP tu arrivi, leggi quello che ti interessa e la lasci lì. Se qualcuno arriva dopo fa esattamente quello che hai fatto tu e vede anche cosa tu hai già letto, così si può occupare magari di altra posta che non era di tua pertinenza. Nessuno la può toccare perché è protetta e quindi al sicuro. Certo, se tu o qualcun altro elimina una busta, magari pubblicitaria che non interessa, questa è perduta per sempre, ma questo fa parte della normale gestione.

Spero di essere stato chiaro. Se ci sono domande o dubbi, lasciale pure nei commenti qui sotto.

Lascia un commento

 

mautic is open source marketing automation