GMail può ricevere allegati fino a 50Mb

Tempo di lettura: 1 minuto

Notizia sicuramente interessante, peccato non abbia nessun impatto su come tu usi GMail o la posta in generale.

Nel libro “Tutto sulla posta elettronica”, ho spiegato dettagliatamente cosa sono gli allegati e come si utilizzano. In sostanza gli allegati sono dei documenti di qualsiasi tipo che si allegano, appunto, a un messaggio di posta elettronica. Un allegato è dunque un file con un determinato “peso” sul computer, e per peso intendo l’occupazione di spazio. Può essere un’immagine, un documento di Office o qualsiasi altra cosa.

Ho anche spiegato come mai gli allegati è meglio che non superino mai un determinato peso.

In relazione a questa notizia, è vero che GMail può ricevere allegati fino a 50Mb, ma il problema è che non ci sono altri servizi di posta, vedi Outlook, Yahoo e Yandex, che possano spedire allegati superiori ai 20, 25 o 30Mb rispettivamente.

Neppure GMail può spedire un allegato superiore ai 25Mb, questa è la cosa curiosa. Anche i servizi privati di invio posta in genere hanno tutti dei limiti di questo tipo.

Però è una cosa che è interessante sapere, perché se corrispondete con qualcuno che non ha limiti di spedizione, è giusto saperlo e comunicarlo perché vi può fare lavorare meglio, anche se sono dell’idea che servizi come WeTransfer sono imbattibili per trasferire velocemente files anche molto grossi.

Leggi anche  Inviare un'email che si autodistrugge

Lascia un commento

 

Iscriviti alla newsletter!

Ti invierò solo un'email alla settimana con un riassunto degli articoli principali
e potrai disiscriverti con un click in qualsiasi momento :-)
ISCRIVITI!
close-link
Ricevi gratis il primo capitolo del libro e l'indice dei contenuti!
Ricevi il PDF