Truffa alla Nigeriana – NSIA Banque

Un grosso grazie a Liliana che mi ha prontamente segnalato questa truffa alla Nigeriana basata su NSIA Banque con tanto di documenti.

Truffa alla Nigeriana - NSIA Banque

Per inciso, NSIA Banque esiste veramente ma nulla ha a che fare con questo tentativo di truffa e i documenti che arrivano via email non sono dei pdf ma dei semplicissimi jpg e sono sicuramente fasulli.

Il sistema è sempre lo stesso.

Liliana vende qualcosa e questa tizia vuole acquistarla. Le dice che le ha fatto un bonifico con 199 Euro in più per delle fantomatiche spese che dovrebbe sostenere Liliana così chiede a Liliana se può a sua volta mandargli questi 199 Euro per ricevere i 1700 euro che la tizia le ha mandato.

Già qui c’è una cosa assurda. Se io vendo un bene a 100 euro, chiedo un bonifico di 100 euro, non di più né di meno. Se l’acquirente sostiene di avermi fatto il bonifico di 150 euro e di volere indietro i 50 euro, c’è qualcosa che puzza, e tanto.

Però l’acquirente non vuole la somma tramite bonifico. Liliana dovrebbe mandare i 199 Euro tramite Money Gram – un servizio per spedire soldi a livello internazionale – e poi inviare la ricevuta del pagamento alla banca in modo che i 1700 Euro vengano sbloccati.

Inutile che ripeta ancora che è una truffa bella e buona. I documenti sono falsi e non è stato fatto alcun bonifico da nessuno per questo importo.

Lo scopo finale è di intascarsi i 199 Euro e poi sparire nel nulla.

In pratica il truffatore dice “Io ti ho fatto un bonifico più alto quindi restituiscimi i soldi che ti ho bonificato in più così la somma reale che ti devo viene sbloccata“.

Sì, certo, e io sono Babbo Natale.

Il mittente è: Bernard Eric pierre <[email protected]>

L’email, piena di errori, è questa

Buongiorno Signora Liliana ,

ritorno appena della mia banca e ho fattervi un trasferimento dell’importo di 1700€ invece dei 1.500€ convenuto. Questa mattina ho ordinato alla banca di farvi un trasferimento di 1.500€ cosa che loro hanno fatto.Alla mia banca, sono stata informata che affinché possiate ricevere l’accreditamento sul vostro conto, è obbligatorio che il trasferimento subisca primo di controlli da parte del servizio di controllo e di lotta contro froda che è stato instaurato dal governo della Costa d’Avorio per rassicurare le transazioni internazionali e lottare efficacemente contro la frode ed altri crimini economici.Il responsabile principale del servizio di controllo lo ha in seguito informato che il trasferimento che vi ho attribuito secondo il rapporto di controllo, visto che il trasferimento a per ragione l’acquisto di bene ché vendiate , allora la transazione è tipo commerciale anche se siamo tutti due dei privati. E secondo i regolamenti, dobbiamo inizialmente liberarci spese di commissioni fiscali affinché possiate ricevere senza rischi il vostro denaro e che possa in cambio avere un lascia passare per la società di trasporto.Le mie spese sono di 350€ ed di 199€ per voi. Vista la complessità della transazione ho voluto annullato la transazione ma purtroppo il responsabile del servizio di controllo mi ha comunicato che non posso mai annullare la transazione il rischio di perdere l’importo globale del trasferimento ed avere il mio conto bloccato per una durata indeterminata per ragione di indagini bancaria.Infatti il trasferimento ed anche il mio conto bancario come la mia carta di credito è stata temporaneamente bloccata per misure di sicurezza.Mi saranno restituiti una volta le spese pagate.Allora constaterete sulla ricevuta del trasferimento che ho fatto l’aggiunta dei 199€ che dovrete in primo luogo versare al servizio di controllo affinché il vostro conto sia accreditato di 1700€ tra le ore che seguono.Per liberarvi dalle sue spese occorrerà rendervi in un’agenzia money gram che se trovo in ogni ufficio postale ed effettuato una spedizione di denaro all’esterno ai dati di cassiera del servizio di controllo della Costa d’Avorio:

NOME: KOUASSI

COGNOME: MARIE
Indirizzo: AVENUE DE LA REPUBLIQUE
Paese: COSTA D’AVORIO
Importo : 199€ EURO + COMMISSIONE
Ragione : UN INVIO PRIVATO PERCHE SIAMO PERSONE PRIVATE

Una volta ciò fa voi riceverete da parte money gram una ricevuta di convalida che dovete inviare obbligatoriamente all’indirizzo elettronico del servizio di controllo della banca: [email protected] o via fax +225 57 70 82 21 chiamate il direttore del numero +225 59 04 38 99 .Una volta che hanno la ricevuta del pagamento che avrete attribuito al servizio di controllo fiscale Costa d’Avorio, immediatamente il vostro conto sarà accreditato di 1700 Euro più 7,50 Euro di commissioni e potrò avere il lascia passare per inviare la società di trasporto.Tengo a dirvi che ignoravo tutto di questa procedura vista che sono alla mia prima transazione internazionale . E che realmente sono spiacente per il fastidio causato.Tuttavia, ho adottato qualsiasi disposizione affinché tutto avvenga per meglio, vegliate seguire le istruzioni del servizio di controllo per condurre ad una buona fine questa transazione.

Li ringrazio per la vostra comprensione.

Signore Bernard Eric Pierre

Con tanto di documenti allegati che “attestano” il bonifico di 1700 euro che la tizia dice di avere fatto.

nsia banque truffa bonifico
nsia banque truffa bonifico documenti

Non farti trarre in inganno dai documenti che sono del tutto fasulli e creati ad hoc per farti credere che effettivamente il bonifico sia stato fatto.

È una truffa dall’inizio alla fine e lo scopo è quello di farsi fare i trasferimenti di queste somme aggiuntive da più persone possibile per lucrare sulla buona fede di queste ultime.

Non ci cascare e non rispondere neppure all’email.

Se vuoi evitare di cascare in queste truffe devi rimanere sempre informato e non c’è modo migliore che iscriverti alla newsletter!

Approfondimenti

Iscriviti alla newsletter di Tutto sulla Posta Elettronica! Riceverai un’email a settimana con gli ultimi articoli e potrai disiscriverti con un click in qualsiasi momento.
Iscrivendoti accetti la ricezione di email informative e accetti la politica della privacy del sito visibile nella barra laterale a destra nel sito.

Dai un voto all'articolo

Truffa alla Nigeriana – NSIA Banque Un grosso grazie a Liliana che mi ha prontamente segnalato questa truffa alla Nigeriana basata su NSIA Banque con tanto di documenti. Per inciso, NSIA Banque esiste veramente ma nulla ha a che fare con questo tentativo di truffa e i documenti che arrivano via email non sono dei pdf ma dei semplicissimi jpg e …

Truffa alla Nigeriana – NSIA Banque Leggi tutto »

4.4 1 5 25
4.4

68 commenti su “Truffa alla Nigeriana – NSIA Banque”

  1. appena ricevuto una lettera simile, a seguito della messa in vendita di un occhiale sulla piattaforma di annunci gratuiti Kijiji. cambiano i nomi dei responsabili, ma il testo della mail e gli stampati sono esattamente gli stessi. Posso sapere se tu hai fatto una qualche comunicazione alle autorità, e in caso affermativo, se puoi indirizzarmi, perchè è a prima volta che mi trovo in questa situazione. Grazie

    1. Guarda ti posso solo dire che è inutile sbattersi perché non serve a nulla. L’unica eventuale denuncia da fare riguarda il fatto di avere inviato copia dei propri documenti a qualcuno, cosa che può servire per avere un precedente nel caso di furto di identità. Ancora meglio sarebbe rifare la carta di identità eventualmente…

      1. Stamattina anch’io ho ricevuto una mail uguale purtroppo ho fatto money gram. Volevo capire se sarà un problema per il documento carta d’identità e codice fiscale che ho mandato? Questi truffatori! In più continuano a chiamare per chiedere ancora soldi per francobolli pure. Devo andare a denunciare?

        1. Ciao Vanessa io rifarei subito la carta d’identità spiegando quale sia il problema o denunciando il furto perché adesso il documento lo hanno in mano loro e non si sa mai cosa potrebbe succedere. Con la denuncia almeno hai la prova che non sei stata tu se dovessero, per esempio, chiedere un prestito o finanziamento a tuo nome.

        2. alessandro omerini

          meglio denunciare subito, se hai mandato anche documenti potrebbero rubarti anche l’identità e commettere truffe a tuo nome. Succede spessissimo

      2. Io ho avuto un’offerta da la stessa gente. Mi ha chiesto di inviare 110 euro per le commissioni e lei mi avrebbe rimandaro 280 e mandando un corriere a ritirare l’oggetto da comprare a casa mia. Io mi sono insospettito e ho detto che non avrei pagaro i 110 euro e di ritirare il suo bonifico. Adesso la banca mi ha mandato un’avvertimento dicendo il conto della signora è bloccato e che potrei essere denunciato per frode. Cosa devo fare adesso?

        1. Ciao Matteo, assolutamente nulla. È un estremo tentativo di metterti paura minacciando chissà quali ritorsioni ma la frode da parte tua chiaramente non esiste. Saresti così gentile da mandarmi l’avviso che questa banca ti ha mandato a [email protected] così posso analizzarlo e pubblicarlo, ovviamente senza i tuoi dati se ci sono?

  2. In realtà gli ho mandato una foto parziale della patente che scade tra pochi mesi, con l’indirizzo precedente, quindi non sono preoccupata per quello!! Piuttosto mi fa inca..volare che se non fossi stata abbastanza sveglia da controllare forse ci sarei cascata!! E dai quanta gente non così smaliziata mette annunci su questi siti?? Grazie infinite per il tuo servizio comunque!!!!

  3. Buongiorno anche a me è arrivata una richiesta di acquisto con queste modalità. Essendo la prima volta che vendo qualcosa online ed essendo sempre in buona fede per mia natura ci ho creduto ma quando mi è arrivata la “contabile” del bonifico più alta mi sono insospettita e ho cercato sul web… ed ecco la risposta. Stessa modalità quindi ma la Sig.ra si chiama Elisa Penuela, residence in Francia ma ubicata in Mali… hanno cambiato stato africano :-))
    Grazie per le utilissime informazioni, buona giornata

    1. Grazie a te per seguire il blog. Se magari potessi condividere l’indirizzo di questo sito su Facebook mi faresti un regalo 🙂 Lieto di esserti stato di aiuto!

  4. Ho ricevuto lo stesso tentativo di truffa, fortunatamente non ho inviato documenti e questa mattina mi ha addirittura chiamato il “direttore della banca nsia” dal n. +491760184901 e prima da n. +4917201425438 e poi dal n. +491737844169 per sollecitare che io facessi il trasferimento di 200 con Money Gram per poi sbloccare il bonifico a m di 800 euro.

  5. ho avuto la stessa situazione con un privato del mali con le identiche formalita’di cui sopra stessa lettera del cliente stessi documenti della banca in più ho avuto la fortuna di parlare con il direttore della stessa banca io i documenti non lo ho mandato

  6. io sono stata vittima dello stesso tentativo di truffa ieri solo che questa presunta ragazza francese si trovava a Mali per lavoro. La procedura è la stessa sempre ora però hanno le foto dei miei documenti e non vorrei truffassero altra gente con il mio nome anche se ho visto che è già capitato

  7. A me è capitato giusto oggi da un compratore svizzero ma con la sua compagna a mali, io nemmno ho inviato i soldi, ma ahimè ho inviato foto della mia famiglia e foto della mia carta di identità.
    vorrei che ci fosse un girone per l’inferno per tutte queste persone

  8. Si purtroppo anch’io sono stata vittima di questa truffa la persona che mi ha scritto ha ottenuto il mio Iban ,la mia mail e il mio indirizzo prima di capire che forse era una truffa stessa procedimento molto insistenti e se non ti fai sentire più che ferma nel contestare la modalità di pagamento ti mettono in condizione di credere che possano effettuare ed esigere le spese che hanno sostenuto x le pratiche effettuate. Ora il mio pensiero è cosa possono fare con i dati che gli ho fornito? Queste me…..e bisognerebbe fermarle.

    1. L’unica cosa che possono fare con la tua carta di identità è un furto di identità, altro non possono assolutamente fare quindi tu fai denuncia e rifai la carta di identità così hai una data certa in cui la tua carta non è più valida da opporre a eventuali terzi che ti possano tirare in ballo.

    1. Mi spiace Roberta ma evita di andare alla Polizia Postale perché tanto non serve a nulla in questi specifici casi. Se hai mandato i documenti allora prendi in considerazione di farli rifare.

  9. Roberta Maria Dos Santos

    Mi è appena successo un tentativo di truffa esattamente come definito sopra, ma con una cifra di 290€ che gli dovevo versare da un pagamento da parte loro verso il mio conto di 480 €…
    Appena aperta la mail ho capito che c’era qualcosa che non va… NSIA BANQUE,
    HO copiato questo Link e ho invitato a questa persona che si spaccia per Anna Clomier…

  10. luciano de la vallèe

    Anche io stavo per cadere nel trappolone, durante la contrattazione di €500, dopo aver messo l’annuncio in un noto portale di VENDITA-ACQUISTI, mi arriva il contatto tramite WHATSAPP di questo MISTERIOSO signore, accenttando l’offerta, SENZA BATTERE CIGLIO,dopo alcuni giorni mi arriva una mail simile a quelle illustrate, chiedendomi la stessa cosa. A fronte di una spedizione di €277,50 con uno dei canali di trasferimento di soldi, avrei ricevuto poi…………il prezzo concordato di € 500.
    Addirittura ho la foto del signore con un documento in mano ed un numero di cellulare. Magari questo signore sarà anche onesto, ma dopo avervi letto………………Vi ringrazio tantissimo.

  11. Anche a me mi ha contattato,questa Anna Clomier,ma io non ho risposto,mi sono subito insospettito,il mss e arrivato alle 2 di notte,grazie a questo blog ho avuto la conferma che si tratta sicuramente di una truffa.

  12. Stessa procedura anche per me!! Ho pubblicato un annuncio su subito e sembrava che a questa sig. Maria Barbato, dalla Costa d’Avorio francese, qualsiasi prezzo chiedessi andava bene. Poi poiché sono una ex commerciante ho capito subito che era una truffa dalla mail di conferma del bonifico!!
    Assurdo!!

  13. Maurizio Giuliani

    Hanno provato ieri pomeriggio ad acquistare una consolle con la scusa che stava in Costa d’Avorio oggi mi avrebbe fatto un bonifico che una volta incassato avrebbe provveduto per il ritiro; poco fa’mi è arrivata l’email della stessa banca che per motivi burocratici e per controllare la vendita di armi per sbloccare il bonifico dovevo fare un versamento da Money gram ad una persona fisica, stando in contatto con Wathsapp con questa fantomatica signora Barbosa Maria gli ho scritto che avevano sbagliato soggetto e che comunque se il bonifico lo fanno dalla costa d’Avorio perché devo mandare un versamento ad una persona del fisco maliano? Ha subito tolto la foto del profilo sicuramente falsa

  14. Io ho dato solo il codice IBAN e la mail al momento del loro finto acquisto e basta
    Non dovrebbe succedere nulla…almeno spero…

  15. Capitato lo stesso tentativo, metto su kijij un oggetto in vendita, mi contatta una persona dal mali dicendomi interessatissima all’acquisto, le rispondo che il prezzo è quello indicato oltre a quello per le spese di spedizione. Lei mi invia le stesse foto già postate qui sopra e mi chiede di mandare un contributo di 300 euro per sbloccare la pratica. Io non le ho mandato ne foto ne altro se non i dati del mio IBAN, dicendole che quando vedrò li i soldi la spedizione potrà partire, io di solito compro dall’estero non vendo e so benissimo che se non mandi i soldi nessuno ti manda nulla. perciò il rischio è sempre dell’acquirente e non certo del venditore. Da questa mattina, e sono solo le 11.30 mi avrà mandato 200 email minacciandomi di rivolgersi alla polizia perchè non mandandogli quel denaro lei avrebbe la carta di credito bloccata….

    1. Grazie della testimonianza Silvio. Il disegno e il comportamento sono sempre gli stessi e fanno leva sull’urgenza e sulla minaccia per farti cadere in trappola. Quando vede che non le rispondi la smetterà…

  16. Buongiorno è successo pure a me chiedono soldi per sbloccare un bonifico dalla costa d avorio io ho mandato solo codice fiscale e numero di iban come devo procedere?

    1. Non ti preoccupare, con il tuo IBAN possono fare ben poco anche se era meglio non dare loro anche il codice fiscale. In ogni caso ti tempesteranno di email e ti minacceranno ma lascia perdere e non rispondere che tanto non possono fare nulla. Al limite avvisa la tua banca che hai dato il tuo iban e CF a questi truffatori.

  17. Anche a me è successa la stessa cosa. Valore del bene che stavo vendendo 260, loro mi davano 430euro ma c’erano delle spese che io dovevo sostenere.. Ahahah porelli! Ovviamente non ho pagato nulla e li ho salutati! State attenti!

    1. Grazie della segnalazione Lorenzo. Nonostante sia passato parecchio tempo vedo dalle segnalazioni come la tua che ancora ci provano e questo purtroppo significa che ancora qualcuno ci casca…

  18. Buongiorno, è successo anche a me pochi giorni fa. Dopo annuncio su subito per vendita passeggino mi contatta una fantomatica sig.ra con cittadinanza francese ma residente in Costa d’Avorio Nadine Simone Grelet, che si dice interessata e che mi avrebbe fatto il bonifico senza nemmeno contrattare.
    Il lunedì mi scerive su wa dicendo che il bonifico era stato fatto e che avrei dovuto ricevere una mail dalla banca; in effetti ricevo una mail in cui si dice, come nelle segnalazioni precedenti, che per motivi di controllo sul traffico di armi, per ricevere il bonifico occorre pagare una cifra di commissioni.
    Al che lascio perdere, blocco i suoi contatti e le mail. Peccato che nel frattempo le avevo mandato il mio IBAN e la mia carta d’identità… speriamo bene.

  19. Appena successo a me. Mio figlio per la prima volta vuole vendere su Internet la sua PS4 . Risposta da una donna francese che manda il suo documento via mail. Mi fido mando i miei dati e IBAN ma non documento ne altri dati bancari. Il giorno dopo arriva la mail che mi fa capire che è una truffa e annullo il tutto. Mi minacciano ovviamente di farmi pagare una multa, ma capisco che è una stupidaggine e non ci casco. Ora ho solo una domanda: solo con IBAN non credo possano fare nulla. È così? É il caso di andare dalle forze dell’ordine per denunciare il tutto?

    1. Con il solo iban non possono fare nulla però hanno in mano il tuo nome e il tuo iban e possono tentare un furto di identità anche se la vedo dura senza documenti. Puoi stare relativamente tranquilla e avvisale la polizia postale è inutile. Piuttosto avviserei la tua banca.

  20. Martina Colella

    Sono nella stessa situazione e non so cosa fare, nel senso che non invierò assolutamente il bonifico, ma ho paura che mi scalino/rubino soldi e non so cosa fare.

    1. Ciao Martina stai tranquilla che non possono fare assolutamente nulla anche se avessero in mano il tuo IBAN. Possono solo, come faranno, mandarti email di sollecito o minacciarti per farti prendere paura ma quando vedono che non abbocchi la smettono. Fammi sapere come procede…

  21. Martina Colella

    Anche se hanno il codice BIC/SWIFT? Grazie e scusa i numerosi messaggi, ma sono andata un pò in panico. Devo avvisare la banca o non serve?

    1. Stai tranquilla, cercano solo di spaventarti e non possono in alcun modo farti nulla. Il codice BIC serve solo per le transazioni internazionali e non ha alcun valore di per sé. Curioso che siano loro a minacciarti per frode ma, come detto, tentano di spaventarti. Stai tranquilla che non possono fare nulla. Ma gli hai dato anche i documenti?

  22. Martina Colella

    No, non ho inviato nessun documento per fortuna perché ho la carta d’identità scaduta che dovrò rifare tra qualche giorno. Quando non avevo capito si trattasse di una truffa ho proposto di mandarle la patente o tessera sanitaria, ma poi non me li ha più chiesti.

  23. Hanno scritto anche a me ieri sera poco dopo aver inserito l’annuncio. Subito mi sembrava una persona per bene. Diceva di chiamarsi Chevin Delphine e mi ha chiesto alcune informazioni e altre foto, probabilmente per sembrare più convincente. Io come uno stupido ho inviato anche la foto di un documento e ora dovrò rifarlo, ma quello è il meno

    1. Ciao Antonio, sì meglio che lo rifai perché non si sa mai. Purtroppo sono abili perché praticamente fanno solo quello ma sono tutti uguali e hanno solo lo scopo di truffarti.

  24. Buongiorno,
    anch’io ho ricevuto truffa dal un iscritto di SUBITO.IT NUMERO whatsapp: 37756969210 e numero della cosidetta banca 33644665549. dicendo che il bonifiico è bloccato e si deve effetturare un bonifico da parte nostra per sbloccarlo. NSIA BANCA è una truffa

  25. Stesso identico tentativo di truffa come descritto nell’articolo. Mi sono salvato perché non mi quadravano parecchie cose (tra cui un messaggio di uno che si spacciava come il direttore della banca del Burkina Faso.. Ma per favore!!!!) e cercando online ho trovato questo articolo in tempo zero… Grazie!! Purtroppo inizialmente mi sono fidato perché a garanzia di un operazione di 8000 €( stavo vendendo dei cassoni su subito.it) e gli ho inviato la carta d’identità… Ora mi tocca far denuncia per evitare il furto d’identità.. Ma sicuramente la useranno per altri tentativi di truffa 😤🙄. Attenti!!!!!!!!

  26. Grazie mille. Avevo avuto il sospetto fin da subito ma quando mi sono arrivati i documenti dalla banca avevo un po’ di incertezze. Le mie regole di non inviare mai soldi e mai copia del documento a prescindere, stava per essere messa in discussione. Poi ho verificato l’esistenza della banca e mi è uscito il vostro post. Grazie a voi posso mantenere salde le mie regole e non diventare Babbo Natale
    Saluti e complimenti
    Marinella

    1. Grazie a te di avermi letto Marinella, se vuoi iscriviti alla newsletter così ti arriveranno una volta alla settimana tutte le ultime minacce e come prevenirle.

  27. eleonora crivellaro

    Anche io Ho subito la medesima truffa. Il mio nome è ELEONORA CRIVELLARO e se vi arrivano tali mail, NON SONO IO

  28. Stessa cosa successa a me due giorni fa. Ricevuta identica mail e subito dopo una telefonata (225 0788 735473)/da un sedicente avvocato con forte straniero che mi sollecitava a seguire le istruzioni riportate nella mail della Nsia banque. Più tardi ” sua moglie” Coubel Chantal (+33 6 64 38 97 38) via WhatsApp mi chiedeva se tutto era a posto.
    Per fortuna non ho inviato documenti.
    Grazie x la collaborazione e l’informazione che fornite

    1. stessa evoluzione della truffa, contatti avuti tramite Gmail, nsiabank in Costa d avorio, chiamate telefoniche tramite whasapp perche’ ho fornito numero di cellulare, iban e punto di ritiro merce, il tutto avvenuto tramite il sotto canale di Facebook (marketplace) sebbene avessi scelto un raggio di 25km per una ipotetica vendita di merce usata.
      Ho avuto il dubbio che questi personaggi sono in Italia, e si fanno mandare soldi in Costa d’Avorio o hanno qualcuno che li appoggi in questi luoghi..
      ho contattato la mia banca, i carabinieri del mio paese e la polizia postale, telefonicamente, e tutti mi hanno riferito di non fare niente e di non rispondere a nessuna mail ed eventuali telefonate.
      Per fortuna non ho mandato copia di documenti cod fiscale ne tanto meno carta d identità.
      Certo una vigilia di Natale 2021 che ricordero’ come stressante e molto ansiosa.
      Speriamo che finisca presto, e che non mi contattino più.

      1. Grazie della testimonianza Pietro, il disegno è sempre lo stesso e anche se ti dovessero contattare non ti preoccupare perché tanto non possono fare nulla, soprattutto se non hai mandato copia dei documenti…

        1. Ciao anche io sono stata appena vittima di questa truffa.. tutto è nato perché ho messo in vendita una sedia da ufficio sul mercatino di Facebook quando a un certo punto mi contatta una signora francese con sede nel burchina fasu per lavoro dicendo se fosse ancora disponibile e di mandarle la risposta tramite email e mi ha girato la sua email. Mi sono insospettita perché ho voluto credere in qualcosa di vero e ho mandato l’email. Poi mi ha detto che per procedere all’accredito aveva bisogno del mio iban, numero di telefono, nome e cognome e indirizzo di casa ( perché avrebbe provveduto lei a mandare il corriere DHL). Io ho inviato questi dati e da lì a poco mi è arrivata l’email dalla banca..mi sono insospettita perché volevano €99 da me per sbloccare l’accredito. A quel punto le ho mandato un mess su whatsapp (perché mi aveva contattato li dicendomi di leggere l’email che mi era arrivata dalla banca e di procedere con ciò che stava scritto) dicendo che io non avrei fatto nessun accredito perché non avevo avuto mai prima d’ora questa situazione . Mi ha detto che avrebbe contattato la banca perché io l’ho invitata a farsi ridare i soldi indietro. Da li ha poco mi è arrivata un’altra email dalla banca dove diceva che se non avrei pagato la somma mi avrebbero fatto una multa e denuncia per frode e truffa.
          Le ho girato a lei questa email e mi ha detto ‘per favore con il cuore in mano paga perché mi hanno bloccato il conto ed ho una famiglia da mandare avanti ‘ . Da lì ho bloccato tutto e segnalato come spam le email . Non ho inviato nessuna copia di carta d’identità o di patente però quello che mi preoccupa è il mio iban , il mio numero e il mio indirizzo.
          Posso stare tranquilla o devo rivolgermi alla polizia postale?

          1. Ciao Martina in effetti chiederei alla Polizia Postale perché, pur non avendo i documenti (ed è un’ottima cosa) hanno altri dati riconducibili a te. Il tuo indirizzo di per sé non serve a molto ma se lo associ all’iban non è una bella cosa.

  29. ciao anche a me mi stanno chiedendo soldi per la vedita di mobili da una signora fracese risiedente in mali, le o mandato il codice ibam della mia carta ricaricabile e i’indirizzo di dove sono i mobili che non e’ casa mia. naturalmente mentre vi sto scrivendo il marito di questa signora continua a mandarmi messaggi su whatsapp, l’ultima dice che dovrei ricevere un messaggio da intepol, cosa faccio blocco la carta ricaricabile e la sostituisco. Servirebbe fare una denuncia

  30. Buongiorno, io avevo delle cose in vendita su subito tra cui uno scooter, quindi un importo abbastanza consistente. Mi arriva su whatsapp un messaggio di un certo Alain Boulet che mi dice che vuole comprare lo scooter, ok, ma il numero comincia con +225…. qualcosa mi dice che c’è fumo in giro… insomma tira e molla poi mi scrive una certa Alessandra, sempre con prefisso +225 che prende accordi con me per comprare lo scooter. Visto che le stava bene il prezzo mi chiede di mandarle una foto dove si vede l’annuncio cancellato, gliela mando…. lei vede che ho altro in vendita e mi dice che vuole comprare tutto, che sua figlia deve comprare casa e che le interessa tutto, vuole comprare tutto, di farle il conto… tra un pò arrabbia perché la faccio aspettare nel fare il conto di quanto mi deve…. insomma la cifra viene fuori bella consistente e mi dice che questa mattina sarebbe andata in banca…. pochi minuti fa mi chiama su whatsapp il famoso Alain e mi dice di controllare che mi ha mandato la ricevuta del bonifico via mail…. controllo subito tra gli spam ed eccola….. la famosa mail compilata alla carlona con tanto di richiesta di pagamento spese da parte mia per lo sblocco del mio bonifico… non ci ho visto più…. lo sapevo che era una truffa ma sono voluta arrivare fino in fondo e mi sono sfogata…. gli ho mandato un messaggio vicale forse di tre minuti pieno di insulti e con la chiara descrizione di cosa gli avrei fatto se avesse continuato con questa storia… lui candidamente mi richiama, gli ribadisco che non tiro fuoi un centesimo e mi manda un messaggio che mi avrebbe fatta arrestare per frode e che era per legge che io pagassi le spese di sblocco e che mi avrebbe denunciata HAHAHAH lui, a me, AHAHAH.. gli ho risposto che lavoro in uno studio notarile di Milano (il che è vero) e che il mio capo era uno tosto e che avrei aspettato con piacere la sua denuncia. Non si è fatto ancora sentire AHAHAHAH…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su