SMS Ministero della Salute

Tempo di lettura: 2 minuti

Questo SMS Ministero della Salute ti arriva dopo che hai fatto la vaccinazione che, come si sa, con Johnson è una sola mentre con gli altri vaccini è richiesto un richiamo.

Si fa un gran parlare sui media e su internet del Green Pass, quella sorta di certificazione di guarigione o vaccinazione che permette di spostarsi liberamente e sostanzialmente consta di un QR Code che permette di fare una verifica in tempi brevi, per esempio in dogana piuttosto che in altri casi in cui sia richiesto.

Se hai l’app Immuni o IO lo riceverai direttamente sull’app, altrimenti puoi recarti sul sito del Ministero della Salute con un codice specifico e la tua tessera sanitaria.

Questo codice ti arriva tramite SMS e, onde evitare truffe da parte di qualcuno che ci avrà già pensato, ti mostro affinché tu possa verificare se quello che hai ricevuto è legittimo e reale.

v
SMS Ministero della Salute

Questo SMS Ministero della Salute, il cui mittente è Min Salute (sappiamo bene che questo è falsificabile molto facilmente ma è solo per darti il quadro completo), contiene il tuo authcode personale e un link.

Se clicchi finisci a questo url

url reale
url reale

che corrisponde a questo sito

sito reale per la certificazione verde
sito reale per la certificazione verde

Controlla, mi raccomando, che ci sia effettivamente l’url indicato in alto nella barra degli indirizzi del tuo browser.

Da qui, cliccando su Tessera Sanitaria, potrai inserire i tuoi dati e l’auth code e accedere alla tua certificazione verde o green pass.

Oppure potrai accedere anche tramite SPID.

La cosa interessante è che la certificazione la puoi scaricare in diverse lingue, se richiesto dal paese in cui ti devi recare.

Possibili truffe su green pass

Se ti dovesse arrivare un SMS che non corrisponde esattamente a quello mostrato sopra, fai molta attenzione perché quasi sicuramente si tratta di una truffa.

Come prima cosa controlla attentamente che nella barra degli indirizzi ci sia il sito reale, cioè www.dgc.gov.it.

Gli unici dati che dovrai inserire sono:

  1. Ultime 8 cifre numero di identificazione tessera sanitaria
  2. Data scadenza tessera sanitaria
  3. Tipo identificativo (normalmente AUTHCODE)
  4. Numero identificativo (l’AUTHCODE)
  5. Lingua della certificazione

e niente altro. Se ti vengono richiesti altri dati rispetto a quelli indicati sopra, sei sicuramente su un sito di phishing.

Ecco il sito reale con i dati che ho indicato e che vengono richiesti.

i dati richiesti per il green pass
i dati richiesti per il green pass

Non so cosa potrebbero chiederti ma la fantasia dei criminali è illimitata quindi potrebbero chiederti documenti personali come la carta d’identità fino ad arrivare alle credenziali di accesso alla tua posta elettronica oppure ai dati della tua carta di credito.

Fai molta attenzione! Se possibile e se lo hai, usa sempre lo SPID.

Approfondimenti

Dai un voto all'articolo

0

banner manuale di autodifesa digitale

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Disponibile il libro Manuale di Autodifesa Digitale | Come difendersi dal phishing
Manuale di Autodifesa Digitale - il libro