Report McAfee Labs sulle minacce

Tempo di lettura: 2 minuti

Pubblico volentieri il link al Report McAfee Labs sulle minacce perché è un interessante report, tutto in italiano e aggiornato a marzo 2018, che spiega nel dettaglio quello che sta succedendo relativamente al malware, virus, phishing e tutto quello di poco pulito che gira su internet.

Lo pubblico perché le mail sono uno dei vettori di attacco e diffusione preferiti. Phishing che ti rubano i dati, virus e malware in generale che ti arriva via email e che scarichi infettandoti il computer. Queste infezioni ultimamente non fanno nulla di strano, quindi tu non te ne accorgi, ma inviano un sacco di tuoi dati sensibili a dei server di controllo che poi li raccolgono e li rivendono a terzi, quindi è un tipo di infezione nuova e molto più temibile delle precedenti, anche se non fa danni immediati.

McAfee ha pubblicato due report interessanti, sempre in italiano.

Il primo è una sorta di infografica che mostra in modo semplice e veloce quello che sta succedendo nel mondo e lo puoi scaricare dal sito McAfee o cliccando sull’immagine qui sotto

situazione mondiale minacce mcafee

Il secondo è il report completo che spiega tutti i numeri nel dettaglio ed è anch’esso scaricabile dal sito McAfee oppure cliccando sull’immagine qui sotto.

situazione mondiale minacce mcafee

Da quello che si evince, uno dei principali problemi è proprio la scarsa conoscenza che hanno le persone di queste minacce, cosa che permette la loro rapida diffusione perché chi riceve queste email non le identifica come un problema o un pericolo o non gli da l’importanza che invece dovrebbero avere perché i danni che possono provocare a livello aziendale sono potenzialmente distruttivi.

Non dimentichiamo inoltre l’impatto che una simile evenienza può avere sui dati sensibili che magari custodite, soprattutto in vista del GDPR che entrerà in vigore il 25 Maggio 2018.

Leggi anche  Come bloccare email da un indirizzo

Se non conosci il GDPR e ne vuoi sapere qualcosa in più ti consigliamo questo articolo sul sito di Shift Srl.

Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.