Direzione Agenzia Entrate

Oggetto roboante questo Direzione Agenzia Entrate che mira a spaventarti per farti aprire l’allegato.

È il classico tentativo di infettarti con un virus sfruttando il timore che ci sia qualche problema con l’Agenzia delle Entrate.

Ecco l’email in formato grafico

Direzione Agenzia Entrate

il testo è questo

Gentile contribuente,

dall’esame dei dati e dei saldi relativi alla Comunicazione delle liquidazioni periodiche Iva, da lei mostrate per Il trimestre 2019, risultano emerse alcune incoerenze.
Le spiegazioni relative alle incongruenze riscontrate sono disponibili nel “Cassetto fiscale” (sezione l’Agenzia) accessibile
dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it) e in versione completa nell’archivio incluso alla presente e-mail.
Password : agenzia
La presente e-mail è stata procreata automaticamente , pertanto la preghiamo di non effettuare l’inoltro a tale recapito di posta elletronica.

e il contenuto è sempre la solita accozzaglia scritta in un italiano approssimativo con perle come “La presente e-mail è stata procreata automaticamente” che ti dice che ci sono delle “incoerenze” e ti chiede di consultare il tuo cassetto fiscale oppure l’allegato.

L’allegato è un file di Excel con password – per passare i controlli antivirus – che non contiene nulla se non un macro virus e il sistema è identico a quello segnalato poco fa relativamente all’email fasulla dell’INPS di cui trovi il link in fondo all’articolo.

Una cosa del genere è completamente estranea a ogni procedura dell’agenzia delle entrate perché in primo luogo ti avrebbero scritto una PEC o raccomandata a seconda che tu sia una partita iva o un privato e mai avrebbero mandato un allegato.

Però, la prova definitiva che si tratta di un tentativo di infettarti arriva, come quasi sempre, dal mittente che, in questo caso è gustoso <scrivere@enstitutosociale.casa> che non ha nulla a che vedere con l’Agenzia delle Entrate.

Leggi anche  Quanto guadagna chi crea i ransomware?

Ricorda bene che

  1. l’Agenzia delle Entrate comunica solo per raccomandata o PEC
  2. l’Agenzia delle Entrate non ti manda email in nessun caso

e questo dovrebbe bastarti per capire che se ricevi un’email di questo genere è nel 100% dei casi una truffa o un tentativo di infettarti o un phishing.

Leggi anche il tentativo di infettarti tramite un’email fasulla dell’INPS.

Dai un voto all'articolo

4

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.