Come segnalare un sito truffa

Se capisci che ti hanno truffato o stavano per farlo, devi anche sapere come segnalare un sito truffa per punire i responsabili ed evitare che altri ci caschino.

Segnalare un sito truffa
Come segnalare un sito truffa 2

Cos’è un sito truffa

È un sito, solitamente un e-commerce, che è stato realizzato e messo online appositamente per truffare i malcapitati che compreranno qualcosa.

In sostanza, su un sito truffa, tu acquisti qualcosa, solitamente elettronica di consumo o abbigliamento ma ultimamente anche elettrodomestici, e ti aspetti che il tuo acquisto ti venga recapitato al tuo domicilio, cosa che invece non avviene mai.

Quindi tu paghi e non ricevi nulla in cambio oppure, in alcuni casi, ricevi qualcosa di bassissimo valore che non ha nulla a che fare con quello che hai acquistato. Non ne conosco il motivo ma da quello che leggo su internet, chi riceve qualcosa di solito parla di un paio di occhiali cinesi di pessima fattura, segno che, molto probabilmente, c’è una mente unica dietro a questi siti truffa.

Come riconoscere un sito truffa

Leggi l’articolo dettagliato che ho inserito negli approfondimenti che spiega in dettaglio quali sono i segnali da prendere in considerazione. Non ti spiegherò tutti i dettagli che ho già trattato altrove, ma i segnali per riconoscerlo ci sono e sono anche abbastanza facili da riconoscere se ci dedichi qualche istante.

Perché segnalare un sito truffa

I motivi sono essenzialmente due

  1. cercare di impedire ai criminali di continuare nel loro disegno criminoso
  2. evitare a qualcun altro di cadere nella loro truffa

Purtroppo le probabilità che la Polizia Postale possa arrivare fino ai criminali sono veramente minime. Molto spesso operano dall’estero e si nascondono dietro nomi falsi, tessere telefoniche ricaricabili intestate a prestanome, così come conti correnti esteri intestati a persone che, probabilmente, non ne sanno nulla.

Invece, molto più importante è segnalare la cosa per evitare che altre persone ci possano cascare e questo lo puoi fare, per esempio, mettendo una recensione negativa e raccontando quello che ti è successo sui portali appositi.

Anche questo blog che stai consultando riporta delle recensioni e delle segnalazioni, molte delle quali fatte direttamente da me analizzando un sito che mi è stato segnalato.

Se tu cerchi su Google il dominio del sito o il suo nome è facile che ti appaiano delle notizie che riguardano quel sito o, magari, qualche esperienza negativa di un altro utente

Come segnalare un sito truffa

Per segnalarlo alla Polizia Postale puoi recarti all’indirizzo che trovi negli approfondimenti e compilare l’apposito modulo. Purtroppo non c’è l’argomento “Sito truffa” ma puoi usare “Phishing” a questo scopo.

Come ho detto, non penso che queste segnalazioni vengano neppure guardate perché penso che la Polizia Postale abbia grane ben più importanti da risolvere di qualcuno che si è visto rubare 49 euro per un incauto acquisto.

La cosa che, invece, può essere più utile è informare altri utenti di questa truffa o sospetta tale e per fare questo puoi andare su Google e cercare il termine

recensioni [dominio del sito]

per esempio, supponiamo che tu ti rechi sul sito iltecnogigante.com (quasi sicuramente un sito truffa) e scopri che c’è qualcosa che non va oppure che ti ha truffato perché hai pagato e non ti hanno spedito nulla, vai su Google e scrivi

recensioni iltecnogigante.com

e vedrai cosa viene fuori.

Il primo risultato è dal sito di Trustpilot (sito che pubblica le recensioni degli utenti dei vari servizi internet) e il 95% delle recensioni pubblicate sono pessime con recensioni tipo

Sono dei ladri!!
Non comprate nulla da loro è una truffa, incassano i soldi ma non spediscono gli articoli ordinati!!

Marika

Buongiorno, sono molto arrabbiata, ho fatto bonifico e nessuna risposta. Proprio la settimana scorsa…140€ per il regalo di compleanno di mio figlio. Ora chiamo la polizia postale. Mai più !!!

Martina

E’ un sito truffa che obbliga al pagamento con bonifico spacciandosi per agente Mediaworld Europe.
NON ACQUISTATE!!!
Che le forze dell’ordine lo oscurino una volta per tutte!!!

Silvia

E la cosa utile di queste recensioni, pubbliche, è che se fai una semplice ricerca su Google prima di dare i tuoi soldi in mano ai possibili criminali, vedrai cosa è successo ad altri e potrai evitare che succeda anche a te.

Quindi, se proprio vuoi fare qualcosa di utile, segnala pure il sito truffa alla Polizia Postale ma poi scrivi anche una recensione di quello che ti è successo su siti come Trustpilot così aiuterai altre persone.

Come recuperare i soldi di una truffa

Se la truffa in questione è stata perpetrata tramite un sito internet truffaldino come un falso e-commerce dove tu hai acquistato e non ti è stato consegnato nulla, mi spiace dirlo ma le probabilità di recuperare i soldi sono vicino allo zero. Questo non significa perdere le speranze ma non aspettarsi che nel giro di breve i delinquenti vengano presi e tu possa riavere le somme spese.

Prima di tutto è necessario che tu possa documentare la spesa fatta, magari con bonifico, e poi, dopo avere fatto la denuncia, armati di pazienza perché non sarà una cosa breve.

La denuncia va comunque fatta perché nel remoto caso che qualcuno venga arrestato, potrebbe anche essere che tu riesca a rivedere tutto o parte dei soldi spesi.

Se hai pagato tramite bonifico, quello che puoi fare è anche di controllare qual’è la banca in oggetto e scrivere spiegando cosa è successo. Non ti aspettare chissà cosa ma è comunque una segnalazione che io farei per portare a conoscenza della banca che un loro conto è usato a scopi truffaldini.

Alla banca sottolinea il fatto che hai fatto denuncia alla Polizia Postale spiegando anche che il conto in questione è presso di loro.

Le stesse info e copia della segnalazione alla banca trasmettile alla Polizia Postale.

Cosa fare dopo essersi accorti della truffa

Purtroppo quello che puoi fare “dopo” è molto limitato perché una volta che hai dato i tuoi soldi ai criminali sarà difficile vederseli restituire (ma è successo anche questo).

Tutto quello che puoi fare per evitare la truffa è da fare “prima” di cascarci esaminando i segnali di cui abbiamo parlato per capire se il sito che hai davanti è affidabile o meno.

Come ho detto, i segnali ci sono sempre e, più o meno, sono sempre quelli; mancanza di dati identificativi dell’azienda, partita iva mancante o contraffatta, totale assenza di trasparenza sui contatti, ecc. ecc.

Ti consiglio di leggere l’articolo che trovi negli approfondimenti e, se vuoi, di acquistare il libro Manuale di Autodifesa Digitale che sicuramente ti permetterà di non cascarci mai più.

Approfondimenti

Se vuoi essere in grado di capire il metodo per riconoscere subito se un’email è pericolosa e vuoi apprendere anche i metodi segreti che usano gli esperti per farlo in tempo reale, acquista il libro Manuale di Autodifesa Digitale e nessuno potrà più ingannarti!

Dai un voto all'articolo

Come segnalare un sito truffa Se capisci che ti hanno truffato o stavano per farlo, devi anche sapere come segnalare un sito truffa per punire i responsabili ed evitare che altri ci caschino. Cos’è un sito truffa È un sito, solitamente un e-commerce, che è stato realizzato e messo online appositamente per truffare i malcapitati che compreranno qualcosa. In sostanza, …

Come segnalare un sito truffa Leggi tutto »

5 1 5 1
5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su