Phishing TIM – furto di identità

questo phishing TIM – furto di identità è un tentativo di rubarti copia della carta d’identità facendoti credere in un rimborso TIM.

Il furto identità è sostanzialmente un tentativo di sostituirsi alla tua persona nel compimento di atti che richiedono copia dei documenti. Per questo i delinquenti cercano di avere copia della tua carta d’identità o codice fiscale che sono documenti personali e riservati. Se vuoi leggere di più ti consiglio di consultare la sezione dedicata ai furti d’identità.

Il motivo per cui segnalo questo tentativo è che la modalità ha qualcosa di nuovo e preoccupante perché non si tratta solo di un’email ricevuta, ma di un’email che è stata mandata alla persona che me lo ha segnalato in seguito a una telefonata!

furto di identità

Ecco come sono andate le cose.

Chi me lo ha segnalato ha un negozio e ha ricevuto una telefonata in negozio dal numero 02-87362010 di una persona che diceva di essere tale Giuseppe Tabatti.

Per inciso, la gravità della cosa sta in questa telefonata perché significa che c’è dietro un piano e un organizzazione, c’è una persona fisica che chiama le potenziali vittime per dare più efficacia all’email che manderà.

Finora, in tutti i tentativi di phishing che ho visto, il problema era solo l’email, ma qui c’è questo elemento in più che potrebbe fare cadere nell’inganno le persone più indifese che saranno portate a credere e a fidarsi dell’email proprio in seguito alla telefonata.

Torniamo all’analisi del phishing.

Tale Giuseppe Tabatti sosteneva di essere dell’amministrazione Tim e siccome, per un loro errore, nel 2019 erano stati fatturati importi maggiori di quanto dovuto, avrebbero dovuto far partire una pratica di rimborso e quindi avevano bisogno di alcuni documenti. Questo Giuseppe continuava dicendo che avrebbe mandato un’email con i documenti che servivano.

Leggi anche  Gmail ti avvisa se clicchi su un link sospetto in un'email

Chi me lo ha segnalato si è subito insospettito perché, giustamente, mi ha detto che TIM i documenti li aveva già di sicuro e che così come TIM mandava le fatture, avrebbe anche potuto fare un rimborso senza nulla chiedere. Logica che non fa una piega ed è del tutto vera.

È come ricevere un’email da American Express che ti dice che per potere fare un’operazione ha bisogno dei dati della carta di credito!!! Ma se America Express emette e autorizza la carta di credito significa che i dati li ha già, quindi se me li chiede ancora vuole dire che c’è sotto qualcosa di losco.

Poi gli è arrivata questa email con tanto di logo TIM in alto per dare maggiore ufficialità alla cosa.

Buongiorno.

Come da contatto telefonico rimango in attesa della seguente modulistica per la pratica 20152-2019

1 – Copia documento, del rappresentante legale, fronte – retro.
2 – Visura camerale o
3 – Certificato di attribuzione della Partita IVA

Grazie.
Cordiali saluti – TIM
Giuseppe Tabatti TIM

L’email mi è stata girata prontamente e la prima cosa che ho notato è che il mittente non è TIM o Telecom ma un ridicolo amministrazionetimtelecom191@gmail.com che ovviamente non ha nulla a che fare né con TIM né con Telecom.

Da quello ho capito immediatamente che era un tentativo per sottrarti alcuni documenti importanti che poi sicuramente sarebbero stati usati per sostituirsi alla persona e fare qualcosa di poco lecito.

Purtroppo ben pochi guardano chi effettivamente sia il mittente oppure non hanno gli strumenti per potere capire che se un’email viene mandata da Telecom sarà con un dominio @tim.it o @telecomitalia.it e non certo su Gmail. In questo modo cascano nel tranello e mandano i documenti.

Leggi anche  Account email hackerato

Con questi documenti il delinquente potrebbe benissimo chiedere un finanziamento o un leasing o aprire un conto corrente a nome tuo o altre cose poco piacevoli perché poi alla fine ci andrai di mezzo tu visto che, di primo acchito, risulterai tu l’intestatario del conto o del finanziamento o del prestito.

Fai sempre quindi moltissima attenzione a mandare in giro tuoi documenti di qualsiasi tipo perché la truffa è sempre dietro l’angolo!

Ti è piaciuto questo articolo?

Phishing TIM – furto di identità questo phishing TIM – furto di identità è un tentativo di rubarti copia della carta d’identità facendoti credere in un rimborso TIM. Il furto identità è sostanzialmente un tentativo di sostituirsi alla tua persona nel compimento di atti che richiedono copia dei documenti. Per questo i delinquenti cercano di avere copia della tua carta d’identità o codice fiscale che sono documenti personali e riservati. Se vuoi leggere di più ti consiglio di consultare la sezione dedicata ai furti d’identità. Il motivo per cui segnalo questo tentativo è che la modalità ha qualcosa di nuovo e preoccupante perché non si tratta
5 1 5 1
5

Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.